Le pagelle di Milano-Fenerbahçe: Muhammed e Kalinic guidano i turchi. Non bastano Jerrells e Nunnally, Mike James inesistente

Coppe Europee Eurolega Home

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO

M. James 4: inguardabile, sembra quasi che non voglia andare ai playoff. È completamente assente dalla partita: in attacco spreca tanti palloni, in difesa fatica e non poco. Il pubblico di Assago prova più volte a spronarlo, ma niente da fare: non è proprio serata. Speriamo per Milano che si tratti solo di un caso isolato.

V. Micov 7,5: Vlado è come il vino, più invecchia e più migliora. Si prende l’attacco di Milano sulle spalle con tanto coraggio e tanta esperienza. In difesa produce tante palle rubate, ma soffre tanto negli uno contro uno. Per lui si tratta di una serata positiva, fatta eccezione per un paio di palle perse.

S. Fontecchio SV: entra in campo a pochi secondi dalla pausa lunga e commette un fallo abbastanza ingenuo.

K. Tarczewski 4,5: ogni tanto gli capita di far vedere dei movimenti di ottima qualità. A rimbalzo è praticamente un’ombra, e così anche in difesa. Spende falli davvero ingenui. Sottocanestro non basta essere grandi e grossi, ci vuole un po’ di furbizia che a Kaleb ancora manca purtroppo. Fa vedere poche cose buone, e tra queste qualche stoppata spettacolare ed un paio di pick&roll.

N. Nedovic 4,5: inesistente nei primi due periodi, sembra fuori dalla partita. In difesa viene regolarmente battuto con una facilità disarmante che lascia basito il pubblico del Forum. Il suo ingresso in campo manda in confusione l’attacco di Milano.

M. Kuzminskas 6,5: questa sera potrebbe essere l’arma in più per l’AX Armani Exchange, ma trova un po’ di difficoltà ad entrare in partita. A rimbalzo ha una buona presenza, e sottocanestro fa vedere dei buoni movimenti.

J. Nunnally 8: in difesa nella prima metà del match fa tanta fatica soprattutto negli uno contro uno, ma dopo la pausa lunga la musica cambia. In attacco è fondamentale e si fa trovare sempre pronto nel momento del bisogno. La sua è una serata da incorniciare, e non solo per i tanti punti messi a referto. Alla fine purtroppo il tanto nervosismo accumulato lo toglie dalla partita e condanna definitivamente Milano.

C. Burns 6: gioca pochi minuti, ma comunque si fa vedere. La sua potenza fisica fa spavento, anche se non sempre la sfrutta in maniera ottimale. In difesa fa oggettivamente un po’ troppa fatica, mentre in attacco aiuta i suoi compagni come può.

J. Brooks 6: di solito quando Jeffrey non è sul parquet la sua mancanza si sente soprattutto nella metacampo difensiva, purtroppo questa serata registra un’eccezione. In difesa è sottotono rispetto ai suoi standard, ed in attacco le sue incomprensioni con Mike James producono tante palle perse.

C. Jerrells 8: che bella partita per il numero 55 dell’Olimpia. Entra e parte subito forte con una tripla che gli dà tanta fiducia. Si accende e continua a tenere le redini dell’attacco dei suoi. Anche in difesa fa vedere delle ottime cose, e questo ci fa capire quanto sia in serata. Ogni tanto pecca di egoismo, ma vista la sua prestazione per una sera glielo si può anche concedere. Il migliore di questa Olimpia, troppo scarica e nervosa per competere contro i turchi.

A. Omic SV: entra solo per dare fiato a Tarczewski.

Coach S. Pianigiani 5: per i suoi quella di stasera è già una partita da dentro o fuori, uno scontro dall’importanza fondamentale contro i primi della competizione. Pianigiani ancora una volta fallisce un appuntamento importante, complici anche i tanti giocatori dell’Olimpia che non riescono ad entrare in partita. Ogni tanto sembra quasi che si dimentichi dei giocatori in panchina.

 

FENERBAHÇE BEKO BASKET ISTANBUL

E. Green 7,5: ottimo in fase difensiva con la sua aggressività. In attacco fa girare molto bene i suoi compagni e lancia dei contropiedi tanto fulminei quanto spettacolari. Realizza con tanta, troppa facilità contro un’Olimpia che sembra incapace di difendere di squadra.

N. Melli 7,5: serata da ex per lui, e come ogni ex che si faccia rispettare onora la partita con una prestazione da paura. Serve degli assist bellissimi. Usa in maniera magistrale il suo fisico, dimostrando di essere un giocatore molto intelligente capace di assumersi delle responsabilità quando serve.

M. Mahmutoglu 6,5: è un tiratore letale, ma a parte questo l’attacco non è il suo punto forte. In fase difensiva ha qualche carenza, ma comunque è autore di una buona prestazione.

N. Kalinic 8: fa tanto male alla difesa dell’Armani Exchange con i suoi tagli nemmeno troppo fulminei, ma troppo poco disturbati. Anche in difesa mette in difficoltà gli avversari con la sua mentalità aggressiva.

M. Guduric 7,5: recuperato all’ultimo secondo da coach Obradovic, non è al massimo della forma ma questo in campo nemmeno lo si nota. Le percentuali al tiro fanno spavento, e così anche la velocità con cui muove il pallone sul perimetro.

S. Guler 6,5: gioca poco, ma riesce comunque a far vedere delle ottime cose, tra cui tanti palloni recuperati. In attacco corre tanto, ma non entra molto bene nelle rotazioni.

A. Muhammed 8,5: spaventoso, incredibile. Sembra impensabile che un “ragazzino” di quasi 37 anni possa fare una prestazione del genere. In fase offensiva è il completo dominatore del match, il leader indiscusso dell’attacco dei suoi con — punti.

A. Duverioglu 6,5: fa vedere qualche bel movimento, ma spreca un po’ troppi palloni. A rimbalzo si sente la sua presenza. Possiamo dire che, per essere un giocatore poco abituato al palcoscenico europeo, la sua prestazione è di tutto rispetto.

L. Datome 7,5: è il sesto uomo del Fenerbahçe, un sesto uomo di ottima qualità. Qualche volta gli capita di muoversi in difficoltà in difesa. In attacco è praticamente impeccabile: segna pochi punti ma mantiene in ritmo i suoi compagni con tanti assist. Nei momenti più caldi della partita risponde sempre presente, da grande leader.

Coach Z. Obradovic 7: pretende sempre il massimo dai suoi giocatori, dimostrando di conoscerli molto bene. Fa girare la squadra in maniera davvero ottimale, nonostante i tanti assenti di stasera. Chapeau per lui e per questo Fenerbahçe.

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.