Le pagelle di Zalgiris-Milano: l’Olimpia si affida al trio James-Micov-Gudaitis ma non basta, Davies è stratosferico

Coppe Europee Eurolega Home

L’Olimpia Milano esce sconfitta dalla Zalgirio Arena dopo 40 minuti di vera battaglia: è la quarta sconfitta per i milanesi, la seconda consecutiva (a questo link la cronaca della gara). Lo Zalgiris si impone 83-78.

Di seguito le pagelle dell’incontro:

AX ARMANI EXCHANGE MILANO

DELLA VALLE NE

JAMES 6.5: come sempre è il più utilizzato fra i suoi, l’ex Pana rimane in campo ben 39 minuti, record in questa stagione, e manda a referto 17 punti (4/8 da due, 2/9 da tre, 3/4 dalla lunetta), 7 assist..e 4 palle perse. A James si può dire gran poco, nel bene e nel male rimane lui il vero leader di Milano, e anche oggi il n°2 l’ha dimostrato, anche se nel finale il suo vero apporto è mancato.

MICOV 7: il professore stecca tutto il primo tempo, dopo 20 minuti il suo tabellino recita 0 punti con 0/6 dal campo, Micov si sveglia nel secondo tempo e contribuisce al rientro dei suoi in gara con 14 importantissimi punti. Peccato per la bomba sbagliata dall’angolo per il possibile pareggio con 60 secondi da giocare.

GUDAITIS 7.5: Davies fa paura (career-high in Eurolega con 27 punti, 10 rimbalzi e 4 assist), ma Gudaitis non è da meno. Il lituano, che come Kuzminskas sentiva in particolar modo la gara, mette in cassaforte una partita di assoluto rispetto, l’Olimpia non può fare a meno di lui sia in attacco che in difesa, dove spesso e volentieri cancella le conclusioni avversarie con spettacolari stoppate. 16 punti, 7 rimbalzi e 3 stoppate.

BERTANS 6: due bombe nel secondo tempo per riavvicinare i suoi e poco altro, il tutto in 18 minuti di utilizzo. Forse avrebbe meritato più spazio nel finale.

TARCZEWSKI 4.5: il peggiore dei suoi, gioca solo 11 minuti soprattutto per problemi di falli, i lunghi avversari, in particolar modo Davies, lo fanno letteralmente impazzire.

KUZMINSKAS 7: la sua migliore gara della stagione, entra con la faccia giusta nella partita con due belle giocate e poi, nel momento peggiore dei suoi, tira fuori un paio di belle triple che permettono all’Olimpia di restare a galla. Rivedibile come sempre in difesa (14 punti per lui).

CINCIARINI 5.5: inizio promettente con due belle giocate, esce gradualmente dalla gara. 4 punti in 11 minuti.

BROOKS 6: gara piuttosto opaca per l’ex Malaga. 4 punti in 21 minuti.

JERRELLS 5: l’unico dei suoi che non va a referto, entra e sembra un fantasma, Pianigiani chiede il suo contributo anche nei minuti finali ma il n°55 non riesce mai a segnare.

PIANIGIANI 6: per come si era messa la partita nel secondo quarto (parziale Zalgiris di 22-8 e 40-31 per i padroni di casa alla sirena lunga) si può dire che l’Olimpia non ha nemmeno così sfigurato. Una serata storta dalla lunga distanza (8/24) e i troppi errori dalla linea della carità (8/16) condannano di fatto i meneghini. Ancora una volta James e Micov ridotti all’osso, arrivano belle risposte da Gudaitis e Kuzminskas (alla sua migliore gara in stagione) ma non basta, sembra sempre che a questa Milano manchi qualcosa. Con Nedovic ancora ai box  si andrà sul mercato? Solo il tempo ce lo dirà, ora arriva una settimana di riposo più importante che mai per gli uomini di Pianigiani.

ZALGIRIS KAUNAS: Davies 8.5, Walton Jr. 4.5, Wolter 7, Walkup 6, Westermann 5, Birutis 0, Milaknis 6.5, White 6, Jokubaitis NE, Grigonis 6, Kavaliauskas 6, Ulanovas 7

 

  • 13
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.