Le pagelle di Milano-Maccabi: la difesa di Milano fa acqua da tutte le parti, il Maccabi ringrazia e punisce

Coppe Europee Eurolega Home

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO

GOUDELOCK 5.5: l’ex di turno produce una partita da luci e ombre mettendo a referto 13 punti in 23 minuti di utilizzo. Inizio difficile per il mini-mamba, chiuso alla perfezione dalla difesa israeliana. Solo negli ultimi minuti del quarto periodo la guardia americana trova fiducia e ritmo, ma ormai è troppo tardi.

MICOV 5: più sbavature che cose positive per il serbo, che pare a tratti svogliato e privo di energie. Soffre l’atletismo dei pari ruolo avversari e non riesce quasi mai ad imporre il proprio ritmo. Brucianti le 4 palle perse registrate.

PASCOLO NE

TARCZEWSKI 5: forse la peggiore gara dell’anno del lungo uscito da Arizona, che chiude con 5 punti e soli 2 rimbalzi. Parakhouski è un autentico grattacapo sin dalla palla a due, un gigante che Kaleb non riesce praticamente mai a fermare. Esce per 5 falli.

KUZMINSKAS 4.5: gara nettamente insufficiente quella del lituano. Diversi errori sia in attacco che in difesa, Pianigiani preferisce (giustamente) tenere in campo M’Baye al suo posto nei minuti cruciali del match.

CINCIARINI 6.5: 10 punti e 3 assist in 11 minuti per il capitano dell’Olimpia in una partita di grinta e sostanza, decisamente uno dei migliori dei suoi.

ABASS SV: 6 secondi per l’ex Cantù.

M’BAYE 6.5: 11 punti con 1 solo errore dal campo e anche 5 assist per l’ex Brindisi. Nella metà campo offensiva è spesso e volentieri un fattore, molto meno in quella difensiva. Si perde Thomas negli ultimi possessi e l’americano lo punisce con due bombe pesantissime.

THEODORE 6.5: come per M’Baye partita da valutare su due fronti. Più che discreto in attacco (22 punti e 3 assist, ma con 3 perse), insufficiente in difesa, dove soffre moltissimo il confronto con Jackson e Cole.

BERTANS 5.5: partita senza infamia e senza lode per il lettone (6 punti e 2 ast). I compagni lo cercano con continuità, ma l’ex Darussafaka non riesce mai a trovare tiri aperti e a mettersi in ritmo. Peccato anche per qualche sbavatura difensiva.

JERRELLS 5.5: si vedono miglioramenti in difesa, dove in qualche occasione riesce ad arginare lo strapotere di Cole e compagni. Ancora troppe difficoltà in attacco, come dimostrano i 3 punti e i soli 3 tiri presi.

GUDAITIS 7: 18 punti con 6/6 da due e 6/7 dalla lunetta a cui si aggiungono anche 5 rimbalzi per il lituano. Tarczewski è nervoso e soffre il duello con Parakhouski, Pianigiani butta nella mischia il n°77 e Arturas si fa trovare pronto, solido e concreto come sempre.

PIANIGIANI 5.5: se l’attacco di Milano è almeno da 7, altrettanto non si può dire della difesa, a cui diamo un bel 4.5. Il Maccabi impone il suo ritmo dall’inizio alla fine e gli uomini di Pianigiani ci capiscono gran poco. 57 punti subiti nei primi due quarti, 54 negli ultimi due per un totale di 111 (6 uomini in doppia cifra per il Maccabi, il migliore Cole con 19 punti). Gli ospiti scappano nel terzo periodo, Milano tenta la rimonta con la spinta del Forum negli ultimi minuti ma ancora la volta la difesa crolla e gli israeliani ne approfittano. Ora 3 gare in trasferta molto difficili per Milano.

MACCABI TEL AVIV: Thomas 7, Mashour NE, Roll 6.5, Kane 6.5, Tyus 6.5, Dibartolomeo SV, Cohen NE, Segev NE, Cole 8, Bolden 6, Parakhouski 7, Jackson 7.5

 

 

 

  • 31
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.