Le pagelle di Trento – Strasburgo: Pascolo è favoloso ma non basta. Duport e Collins portano i transalpini in finale

Coppe Europee Eurocup

AQUILA TRENTO

Poeta G. 5: Rispetto alla semifinale con Milano oggi è una semplice comparsa; 1 solo punto in 15 minuti, poco addentrato nel gioco, soffre un sacco Collins e non incide mai. Partita negativa per il play azzurro.

Pascolo D. 8,5: Non ci sono aggettivi per definire la sua gara. 22+13, un primo quarto da manuale del basket, giocate irreali, un’intelligenza fuori dal comune. Da solo o quasi tiene in vita Trento fino alla fine, gioca 36 minuti, esce stremato. Cosa poteva fare di più? Immenso Dada.pascolo trento

Forray A. 6,5: Cuore di capitano. In una serata in cui fatica a trovare il canestro, dispensa comunque assist a ripetizione, va nettamente meglio di Poeta dietro, e piazza anche il 2+1 che lancia la rimonta dell’Aquila.

Flaccadori D. 7: Gioca solo 15 minuti, ma quello che produce in questo lasso di tempo è importantissimo. Impatto clamoroso nel 1°quarto per il classe ’96, da il massimo su ogni pallone, da applausi.

Sutton D. 5,5: Il tap-in del meno 6 poteva essere il canestro più importante della sua stagione, ma purtroppo così non è stato. E la sua partita rimane meno positiva del solito, soprattutto difensivamente, dove non si è fatto sentire come suo solito.

Lockett T. 7: Senza infamia e senza lode per 38 minuti, negli ultimi 2 sembra diventare l’eroe di tutta Trento. Tripla, 2+1, sembra poter realizzare un sogno, che finisce sul più bello. Sicuramente uno dei più positivi di giornata, nonostante un primo quarto da assente ingiustificato. Chiude comunque con 16 punti a referto.

Lechtaler L. 6: 6 minuti di tanto cuore e legna, quello che gli viene chiesto. Poi giustamente lascia lo spazio ad altri.

Wright J. 6: Non ci si lasci ingannare dal tabellino, la sufficienza la strappa nel finale segnando i canestri della speranza, perché per tutta la partita le scelte del pivot bianconero son quasi sempre risultate errate, soffrendo terribilmente Fofana. Tanti tentativi a vuoto da 3, poca consistenza sotto canestro, insomma non il solito Julian, e per di più quell’autocanestro a rimbalzo che risulta pesantissimo. Poi si accende, non sbaglia un colpo. Ma purtroppo è tardi.

buscaglia trentoBuscaglia M. 7: Forse per la partita meriterebbe di meno, per il torneo disputato meriterebbe molto di più, quindi un voto di stima e fiducia per aver fatto sognare una nazione intera, non solo una squadra. Esce a testa altissima, seppur con qualche rimpianto. Ma ricordiamoci che 6 stagioni fa questa squadra era in B2, oggi è stata a un canestro dalla finale di Eurocup. Basta ciò per spiegare il lavoro fatto da questo Signor Allenatore.

 

 

STRASBURGO: Collins 7,5; Beaubois 6; Lacombe 5; Leloup 6,5: Campbell 6; Fofana 7; Weems 7; Duport 8,5: Howard 5,5; All. Collet 7,5

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.