Caja

Le parole di Caja e Menetti dopo Varese-Reggio Emilia

Home Serie A News

OPENJOBMETIS VARESE: Attilio Caja

“E’ stata una partita particolare per lo sviluppo che ha avuto. Avevamo una carica incredibile che siamo riusciti a mettere subito in campo. Nei primi quindici minuti abbiamo giocato in maniera strepitosa. In quella parte di gara si è visto un dominio assoluto a livello difensivo e offensivo. Era però impensabile che potessimo giocare tutta la gara a quel livello. Abbiamo avuto quindi un calo fisiologico. Tambone però è stato bravo a dare un aiuto ad Avramovic e Okoye che hanno giocato rispettivamente 33 e 35 minuti. Nello sviluppo della partita anche i 3 minuti giocati da Natali sono stati preziosi perchè hanno permesso di recuperare e di rifiatare a Stan. Nel momento delicato del match Nicola ha contribuito con una buona difesa ed un canestro importante. Questa è un pò la fotografia del nostro lavoro di squadra. Abbiamo avuto problemi di falli con Vene ma Giancarlo, dopo l’infortunio, è tornato a fare una grande partita. Nel momento più difficile, grazie ad una difesa eccellente, i ragazzi hanno tirato fuori tutto il lavoro fatto: quando siamo andati sotto di 7 abbiamo messo in campo una difesa eccellente e il loro 24% al tiro nell’ultimo quarto lo dimostra. La Grissin Bon ha iniziato la partita con il 31% e chiuso con il 24%. In questi due dati sta la nostra forza di squadra, la nostra grande volontà e la nostra grande condizione fisica. All’inizio abbiamo messo grande energia mentre alla fine abbiamo messo grande cuore. Stasera abbiamo avuto grandi protagonisti. Lo stesso Larson ha messo due canestri molto importanti. Sono veramente orgoglioso dei miei ragazzi. Con la vittoria di stasera ci siamo iscritti a tutti gli effetti al bando per i playoff. Adesso vediamo cosa succederà nelle prossime partite.”

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Max Menetti

“Abbiamo giocato le ultime tre/quattro partite dove abbiamo fatto molte cose ottime e buone su entrambi i lati del campo dimostrando di essere vivi nonostante abbiamo questo problema di avere molti giocatori fuori per infortunio senza contare i giocatori rimasti fuori per le rotazioni degli stranieri. Ma soprattutto è la terza partita dove facciamo grandi cose ma non portiamo a casa niente. Oggi è la terza partita dove riusciamo a ribaltare l’inerzia della partita andando davanti, ma dopo non riusciamo a portarla a casa. E’ evidente che Varese nei momenti cruciali è riuscita a venirne fuori molto bene grazie ad azioni personali, come ad esempio i due canestri da tre punti di Larson. Noi eravamo riusciti bene a ribattere punto dopo punto, ma purtroppo nell’ultimo minuto e quaranta non abbiamo avuto questa forza. Sono molto dispiaciuto perchè per come abbiamo interpretato la seconda parte di questa partita se avessimo giocato meglio questi ultimi minuti ci saremmo sicuramente meritati di portare a casa la vittoria.”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.