Le prime parole di Silins all’Alma: “Trieste, struttura seria e piazza appassionata”

Serie A News

Il nuovo arrivato in casa Alma Pallacanestro Trieste, Ojars Silins, si è subito ambientato al meglio con i suoi compagni; sguardo da duro ma sempre pronto ad aprirsi in un sorriso, questo atleta di 203 centimetri classe 1993 si descrive così, nelle sue prime parole in maglia Alma: “Sono un giocatore che aiuta la squadra in qualsiasi modo possibile, sia in difesa che in attacco: voglio essere utile in tutti gli aspetti del gioco, una delle mie forze è il tiro da fuori mentre in difesa posso marcare diversi tipi di giocatori. Dopo un giorno e mezzo a Trieste posso dire che si sente subito che è una piazza dove si sta bene insieme. A partire ai giocatori, passando per lo staff fino alla società: una struttura seria, che vuole fare bene e vuole farsi vedere dopo tanti anni in Serie A2”.

Sulle possibilità di Trieste durante la stagione: “Secondo me la cosa importante sarà quella di crescere partita dopo partita; un percorso che ho vissuto anche a Reggio Emilia, al primo anno di Serie A. In quel caso iniziammo 0-3, poi abbiamo continuato a lavorare e crescere assieme, arrivando alla fine ai playoff. Questo ci insegna che non bisogna mai porsi limiti”.

Sulla squadra e sul prossimo impegno, con Brescia: “Degli attuali compagni di squadra ho già giocato assieme a Strautins, sia in Nazionale che a Reggio Emilia, quando però lui era nelle giovanili, ed ho militato in Germania assieme a Jamarr Sanders. Per quanto riguarda Brescia, si tratta di un team di qualità che gioca anche l’Eurocup: anche loro stanno crescendo anno dopo anno, facendo sempre meglio. Dobbiamo farci trovare pronti, lavorando bene in questa settimana e puntando anche sul nostro pubblico, che sarà il nostro sesto uomo in campo”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste 2004

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.