lebron james

LeBron James all’attacco dell’All Star Game: “Uno schiaffo in faccia a noi giocatori, ho zero energie per l’evento”

Home NBA News

Ieri la NBA ha deciso che l’All Star Game 2021 si terrà ad Atlanta, dopo che era stato inizialmente annullato causa pandemia. Si tratta di un business troppo importante per semplicemente saltare un anno, ma la scelta della Lega ha trovato scarso favore finora tra i giocatori. Ieri era stato De’Aaron Fox, ancor prima dell’ufficialità, a dirsi contrario allo svolgimento della partita, in programma il 7 marzo.

Dopo la gara di ieri notte però è arrivata una presa di posizione molto più dura, e visto l’autore anche molto più rilevante: LeBron James nella conferenza stampa post-partita contro Denver ha attaccato la decisione della NBA, definendola “uno schiaffo in faccia ai giocatori”.

Ho zero energie e zero emozione per l’All Star Game quest’anno. Davvero non so perché lo stiamo facendo. È stata una offseason molto breve per me e per i miei compagni, solo 71 giorni. Iniziamo questa stagione e ci viene detto che non ci sarà l’All Star Game, quindi potremo avere una bella pausa. 5 giorni a marzo, dal 5 al 10, un’opportunità per me di riposarmi per la seconda parte della stagione, così come per i miei compagni. E anche altri giocatori in giro per la Lega. E poi all’improvviso ci dicono che l’All Star Game ci sarà. Mi sembra uno schiaffo in faccia.

Oltretutto siamo nel bel mezzo di una pandemia. Stiamo ancora cercando di uscirne, ma decidiamo di portare l’intera NBA in una sola città? Ovviamente la pandemia sembra non abbia più importanza quando si tratta di quel weekend. Potete vedere bene che non sono molto felice di questa decisione…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.