LeBron James ammette di essere “terrorizzato” come uomo di colore dopo la violenza subita da Jacob Blake

Home NBA News

LeBron James ha parlato della recente violenza tramite 7 colpi di pistola di Jacob Blake, un afroamericano, da parte di alcuni agenti di polizia del Wisconsin.

LeBron è “terrorizzato” perché è un uomo di colore:

“Francamente, è una m***a! Siamo spaventati come persone di colore. Siamo terrorizzati”.

C’è un video della sparatoria che sta attualmente facendo il suo giro di Internet e praticamente su tutti i notiziari, che probabilmente avete già visto. Anche James l’ha visto e nella sua mente Blake è stato colpito illegalmente.

“Se mi dici che non c’era modo di sottometterlo o trattenerlo prima dello sparo delle pistole, allora stai mentendo non solo a me, stai mentendo a tutti i neri nella comunità. Lo vediamo ancora e ancora e ancora”.

James ha poi parlato del problema della violenza armata nel Paese:

“Penso che le armi da fuoco siano un grosso problema in America. Non sono usate solo per la caccia. Noi neri, in questo momento, pensiamo che tu ci stia dando la caccia”.

Quest’ultimo atto di violenza è un altro duro colpo contro la comunità nera e la lotta contro il razzismo. Quest’ultimo sviluppo segue la morte di Breonna Taylor e George Floyd, che ha scatenato proteste a livello nazionale e l’emergere del movimento Black Lives Matter.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.