LeBron James: “Durante il lockout iniziai ad allenarmi per il football”

Home NBA News

Il caso di Michael Jordan nel baseball, raccontato approfonditamente in The Last Dance, è probabilmente il più celebre e significativo per quel che riguarda sportivi di alto livello che si sono dati ad altri sport rispetto a quello che li ha resi famosi. Fin dai tempi del liceo, si è sempre detto che LeBron James poteva diventare un grande giocatore di football, un quarterback in particolare, e infatti ricopriva proprio questo ruolo all’high school, oltre che essere la stella assoluta della squadra di basket.

Durante l’ultimo episodio di Uninterrupted, James ha raccontato però che durante il lockout NBA del 2011 fu davvero vicino a tuffarsi nel football americano come alternativa al basket. “Ad essere onesto, ci ho pensato” – raccontato James – “Non avevo idea di quanto sarebbe durato il lockout, io e il mio allenatore personale iniziammo ad allenarci davvero come se fossi un giocatore di football quando arrivammo a ottobre-novembre. Iniziammo ad aggiungere pesi alla panca, più esercizi di slitta. Mike [il trainer, ndr] continuava a dirmi che sarebbe stato bello andare in Texas, dovete sapere che è del Texas e un grande tifoso dei Dallas Cowboys [una delle squadre più famose in NFL, ndr]. L’idea mi ronzava in testa, non avevo mai avuto l’occasione di finire la mia carriera liceale nel football. Avevo sempre sognato di giocare a football, ma in questi sogni non ero mai sul campo: ero nello spogliatoio, mi preparavo, ne parlavo, incontravo i tifosi”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.