LeBron James e Damian Lillard hanno paragonato la “bolla” di Orlando alla prigione

Home NBA News

In queste ore tutte le 22 squadre che disputeranno il finale di stagione NBA si stanno recando ad Orlando, nella famosa “bolla” creata dalla Lega dalla quale non potranno uscire fino al termine del campionato (quindi, per coloro che arriveranno alle Finals, si parla di metà ottobre). Alle famiglie dei giocatori non è permesso entrare nella “bolla”, motivo per il quale per molti non è un momento semplice, visto che non vedranno i propri cari per mesi.

Sia LeBron James che Damian Lillard, nel commentare la propria partenza sui social, hanno paragonato questa esperienza alla prigione, usando il termine slang “bid”, che sta a significare appunto una condanna detentiva. “Ho appena lasciato casa per recarmi nella bolla. Questa m***a sembra una condanna! Davvero, ho detestato lasciare la James Gang” ha scritto LBJ. “Sembra di andare in prigione… In partenza per la bolla” ha invece commentato Lillard, pubblicando una foto con la moglie e il figlio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.