LeBron James: “E’ stato strano che Magic Johnson non mi abbia avvisato prima di dimettersi”

Home NBA News

Nelle ultime settimane si sono succeduti diversi rumors riguardo il pensiero di LeBron James in merito alle improvvise dimissioni di Magic Johnson da presidente dei Los Angeles Lakers, prima dell’ultima gara di stagione regolare dei giallo-viola. E’ stato lo stesso #23 a fare chiarezza, durante l’ultima puntata di The Shop, sulla HBO: il Re ha definito “strano” il fatto che Magic non abbia parlato con lui prima di annunciare la propria decisione, un annuncio appunto improvviso, di cui erano all’oscuro tutti, anche l’owner Jeanie Buss.

Mentre stavo facendo stretching, un mio amico è venuto da me e mi ha detto: “Magic si è dimesso”. Io ho risposto: “Amico, levati dal c***o, stai dicendo s*******e”. Poi sono andato a controllare sul telefono, e quella m***a era successa davvero. Personalmente, sono entrato a far parte dei Lakers tramite una conversazione con Magic. Quindi è stato davvero strano che abbia detto solo “Me ne vado”, invece di dirmi ad esempio “Ehi, Bron, bacami il c**o, me ne vado”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.