LeBron James: “Le squadre ad Est si rinforzano perché sanno che non dovranno affrontarmi”

Home NBA News

Durante l’ultima settimana di mercato NBA, con la trade deadline fissata a ieri sera, molte delle squadre di vertice nella Eastern Conference hanno concluso degli scambi per diventare ancora più competitive. I Boston Celtics sono stati gli unici a non fare sostanzialmente nessuna mossa: i Philadelphia 76ers hanno aggiunto Tobias Harris dopo aver fatto lo stesso, a inizio stagione con Jimmy Butler, i Toronto Raptors hanno ottenuto Marc Gasol da Memphis, mentre i Milwaukee Bucks hanno scambiato per Nikola Mirotic.

Queste sembrano le quattro squadre destinate a contendersi le Finals ad Est, nel primo anno in cui la Conference è orfana di LeBron James. Sull’altra costa il Re, che non ha ottenuto il desiderato Anthony Davis in questi giorni (sebbene abbia dichiarato di non averlo mai inseguito particolarmente), ha commentato proprio gli ultimi cambiamenti al vertice dell’Est in una maniera che farà sicuramente discutere. James ha detto a The Athletic:

Queste squadre ad Est stanno davvero puntando forte per arrivare alle Finals. Toronto, Milwaukee, Philly, e penso che anche Boston possa farcela. Sanno che non dovranno più superare Cleveland per arrivarci. Tutti ad Est pensano di poter arrivare alle Finals perché sanno di non dovermi più affrontare.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.