LeBron James a muso duro sulla NCAA: «Sistema corrotto e ragazzi sfruttati. Seguiamo l’esempio europeo”

Home NBA News

La March Madness è alle porte e ad anticipare il torneo universitario più seguito al mondo ci ha pensato l’NCAA stessa, con l’ennesimo scandalo tangenti venuto a galla con l’FBI. E proprio a riguardo ha parlato LeBron James, uno che il percorso universitario non lo ha fatto (perché passato direttamente in NBA dalla St Vincent-Mary High School) ma che da anni è molto critico sul sistema della pallacanestro universitaria americana: «La NCAA è corrotta, lo sanno tutti. So che questa frase sarà il titolo di tutti i giornali. Ma è così: è corrotta. E non credo che ci sia un modo per mettere le cose a posto: è una storia che va avanti da troppo tempo».

Alla Association il Re (con le parole di Massimo Lopes Pegna de La Gazzetta dello Sport) accusa di non avere riguardo verso le famiglie e gli studenti-atleti, che vivono senza una retribuzione, senza possibilità di trovare anche solo un lavoretto part-time, ma solo grazie a una borsa di studio («Come può un ragazzo non avere il minimo beneficio economico da questa fabbrica di denaro? […] Un campioncino mica viene portato nel campus per la laurea: lo reclutano per vincere. So quanto guadagnano gli allenatori, so quanti soldi fanno le università sulla pelle dei loro giocatori. Ma a loro non tocca neppure un centesimo»).
Una possibile soluzione? Cambiare il sistema della G League (appoggiato anche dall’ex presidente Obama), espandendolo in modo da essere alternativa possibile alla Ncaa. L’ispirazione? L’Europa. «Alcuni di questi ragazzi vengono accolti nei loro sistemi giovanili quando hanno 14 anni. Guardate Leo Messi con il Barcellona: lo hanno fatto crescere lì. Perché non lo possiamo fare con i nostri giocatori?» e ancora: «Possono stare a fianco dei professionisti, maturare e imparare. E vedere da vicino che cos’è l’NBA, come ci si muove in questo mondo. E poi effettuare il salto» conclude LeBron, che ha già in mente un incontro con il commissioner Adam Silver per discuterne. E magari far partire una vera e propria rivoluzione.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.