L’Efes si conferma imbattibile: Larkin e compagni abbattono anche l’ASVEL

Coppe Europee Eurolega Home

ANADOLU EFES ISTANBUL – ASVEL VILLEURBANNE   101-74

(35-22; 25-23; 21-18; 20-11)

L’Efes affronta ancora da capolista solitaria la ventesima partita della regular season di EuroLega, e le due ultime sconfitte del Real Madrid potrebbero aumentare il divario tra prima e seconda in caso di vittoria odierna: al Sinan Erdem Dome arrivano i francesi dell’ASVEL, che cercano di evitare la quarta sconfitta consecutiva.

La partita inizia nel migliore dei modi per l’Efes: Kruno Simon è particolarmente ispirato, segnando e mandando a segnare i compagni a ripetizione, mentre il solito Larkin è infallibile dal campo; i turchi conquistano presto la doppia cifra di vantaggio, nonostante gli sforzi degli ospiti, che riescono a produrre un parziale di 9-0 all’inizio del secondo quarto, subito risposto però da un 10-0 dell’Efes, che va al riposo in vantaggio sul 60-45, tirando 11/16 da 2 e 10/16 da 3. I 60 punti segnati in 20′ (ed i 35 dei primo 10) sono un nuovo record per la squadra turca in EuroLega.

I ragazzi di coach Ataman riescono a sfondare presto il muro del +20 all’inizio di terzo periodo, i francesi cercano più volte di rientrare in partita ma l’Efes è semplicemente troppo in forma: Larkin, Anderson e Beaubois producono punti a ripetizione e la gara finisce con molti minuti di anticipo.

EFES: Larkin 29, Beaubois 14, Sanli 13, Anderson 10, Simon 10, Singleton 8.

ASVEL: Noua 16, Payne 12, Jean-Charles 12, Lomazs 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.