L’Efes vince un derby turco dal sapore decisamente particolare e conquista il pass per la finale

Coppe Europee Eurolega Home

Una semifinale dal sapore unico in una Fernando Buesa Arena da tutto esaurito. Il Fenerbahçe ha dominato la regular season, che ha meritatamente concluso al primo posto. Ma se negli scontri diretti nulla  si può mai prevedere, questo vale soprattutto per la partita in questione.  Il Fenerbahçe, infatti, troverà di fronte a sé la squadra rivelazione di questa Eurolega: l’Efes, che tra le altre cose nel campionato turco ha chiuso la regular season al primo posto proprio davanti ai Gialloblu. Non si tratta certamente di una partita come le altre, anche perché il verdetto del campo consegnerà ad una delle due squadre il biglietto per la finale mentre l’unico biglietto a disposizione della compagine sconfitta sarà quello per fare rientro ad Istanbul.

Fenerbahçe Beko Basket Istanbul – Efes Istanbul

(20-19; 20-26; 17-23, 16-24)

 

L’Urlo di Nikola Kalinic che cerca di dare la carica ai suoi compagni

Il match si apre subito a dei ritmi altissimi. Entrambe le squadre spingono al massimo fin dai primi minuti onorando la loro presenza a queste Final Four. Dopo tre minuti di gioco è l’Efes a trovarsi in vantaggio sul 5-11 grazie a tre triple consecutive di Larkin. I Gialloblu faticano in difesa ma non permettono agli avversari di allungare grazie ad una tripla di Melli ed ai liberi di Guduric. Le percentuali da oltre l’arco sono disumane, 100% per entrambe le squadre nei  primi sei minuti di gioco. Nei minuti finali le due squadre si sfidano in un botta e risposta senza esclusione di colpi ed il primo periodo si chiude sul 20-19. Il secondo quarto prosegue sulla falsa riga di quello precedente finchè l’Efes non ingrana la marcia, Micic sale in cattedra, e gli ospiti allungano sul 22-29. Rientrato dal timeout il Fenerbahçe infila un parziale di 6-0 e si riporta in partita. Le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 40-45.

Rientrate sul parquet, entrambe le squadre continuano a mantenere il ritmo molto alto e a dare grande spettacolo. Coach Obradovic tenta di dare una spinta in più ai suoi ragazzi che continuano a rimanere attaccati all’Efes. A due straordinari Micic e Larkin si oppongono le giocate di Sloukas, Melli e Vesely. Nei minuti conclusivi del quarto è nuovamente l’Efes a tentare la fuga allungando sul 55-64 e tentando di infliggere il colpo definitivo al morale dei propri avversari. Il terzo periodo si conclude sul 57-68, un punteggio che mette in grande difficoltà i Gialloblu, favoriti alla vigilia. Il quarto conclusivo inizia ancora una volta con un miniparziale di 5-0 dell’Efes. Gli ospiti controllano la partita con estrema fermezza, mentre per il Fenerbahçe questa sera sembra tutto complicato. Nonostante percepiscano la delusione della sconfitta, particolarmente amara anche perché arrivata contro l’eterno rivale Efes, i Gialloblu continuano ad onorare la partita fino in fondo. Il Un super Larkin da MVP indiscusso continua a sparare da tre fino all’ultima azione. Il match si chiude sul punteggio di 73-92 che per l’Anadolu Efes significa finale di Eurolega.

 

Fenerbahçe Beko Basket Istanbul: Vesely 14, Green 13, Kalinic 12, Melli 9

Efes Istanbul: Larkin 30, Micic 25, Anderson 10, Dunston 9, Motum 9

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.