L’Italia accende e spegne, spreca un sostanzioso vantaggio e subisce la terza sconfitta consecutiva

Home Nazionali World Cup 2019

TURCHIA – ITALIA 72-70

(12-19, 38-35, 48-61, 72-70)

L’Italbasket scende dal palcoscenico del torneo dell’Acropoli con la terza sconfitta consecutiva. I ragazzi di Meo Sacchetti escono sconfitti anche contro la Turchia dopo 40 minuti di alti e bassi, un costante attaccare e staccare la spina che ha agevolato i nostri avversari, autori comunque di un ottimo recupero nell’ultimo parziale di gioco. Non bastano i 26 punti di Alessandro Gentile, Osman (20) e Ilyasova (16) invece si combinano per 36.

LA GARA – L’Italia che si vede nel primo quarto è una squadra convinta, ma poco precisa. La truppa di Meo Sacchetti corre molto, tira altrettanto nella prima metà della frazione – 3 su 10 – ma resta sempre sotto contro una Turchia non più elegante, ma capace di tenere la testa con i canestri di Korkmaz, Erden e Ilaysova. Il tutto fino a due minuti dalla prima interruzione quando a sostituire Awudu Abass c’è un Alessandro Gentile pronto per imbastire la reazione italiana. 4 su 4 dal campo con una palla rubata, 9 punti e un assist per il numero 5 azzurro che permette ai nostri di chiudere con un parziale di 13-3 (12-19). Iniziano i secondi dieci minuti, ecco ancora Alessandro Gentile prima che i turchi – senza canestro per circa 6′ – ritrovino la via del canestro. I nostri avversari ricominciano a correre e a segnare e in un amen riaccorciano la distanza con un parziale di 12-0 (22-24) nella prima metà esatta della seconda frazione di gioco. Sul campo torna il quintetto titolare con Ricci al posto di Biligha, ma l’Italia paga dazio a causa delle alti percentuali avversarie. Korkmaz, Osman, Balbay e il risultato dice 36-31, Italbasket poi sul -3 (38-35) grazie a Gentile e Hackett.

Rientrando dagli spogliatoi, l’Italia mostra il proprio migliore aspetto. In un battito di ciglia, coi canestri di un caldissimo Alessandro Gentile da 23 punti, poi Belinelli e Jeff Brooks, i nostri mettono un parziale di 21-5 che ci permette di volare sul 56-44. I turchi tornano sotto la doppia cifra di svantaggio a poco meno di due minuti dal quarto quarto, ma gli Azzurri sono abili nel trovare un’altra accelerazione con la tripla di Amedeo Della Valle, la schiacciata di Paul Biligha e la stoppata di Alessandro Gentile per tenere il 48-61. Battuta d’arresto all’inizio dell’ultima frazione nella creazione di gioco e anche nella realizzazione che agevola la rimonta della Turchia. Col trio Birsen-Osman-Korkmaz, gli avversari si rifanno vedere negli specchietti di un’Italbasket in confusione a tre giri di orologi dalla fine (63-66). Il momento buio dei ragazzi di Sacchetti trova il culmine prima col sorpasso firmato da Osman sul 70-68 e poi con la sconfitta finale nonostante un potenziale tentativo di pareggio nelle mani di Gentile.

TABELLINI

Italia: Della Valle 6, Belinelli 6, Gentile 26, Biligha 4, L. Vitali 0, Hackett 16, Brooks 7, Tessitori 4, Ricci 0, Abass 1, B. Sacchetti 0;

Turchia: Wilbekin 2, Balbay 6, Birsen 7, Osman 20, Ilyasova 16, Erden 4, Mahmutoğlu 6, Arar 0, Uğurlu 0, Tuncer 0, Sanli 0, Korkmaz 12;

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.