L’Italia chiude le Qualificazioni con una sconfitta in Lituania

Home Nazionali World Cup 2019

Lituania 86 – Italia 73

(26-16; 21-13; 14-22; 25-22)

Si chiude con una sconfitta ininfluente il percorso dell’Italia nelle qualificazioni ai Mondiali 2019. A Klaipeda il match con la Lituania vale poco più di un’amichevole e i padroni di casa lo interpretano meglio fin da subito, indirizzandolo su binari a loro favorevoli. Poco male, comunque, per i ragazzi di Sacchetti che avevano staccato il biglietto per la Cina nella gara interna di venerdì con l’Ungheria.

Il primo quarto è totalmente sbilanciato in favore dei lituani, che hanno sicuramente voglia di far bella figura di fronte al proprio pubblico, tant’è che siamo sul 12 a 6 per i padroni di casa al giro di boa. L’Italia prova a farsi guidare in attacco dalla coppia Pascolo-Aradori ma il problema è la difesa: infatti al primo mini intervallo i lituani hanno già segnato la bellezza di 26 punti, complice anche un canestro più fallo commesso da Pippo Ricci praticamente sulla sirena. 26 a 16.
Il secondo periodo è molto simile al primo: i gialloverdi trovano il canestro con grandissima facilità e gli Azzurri non riescono a limitare il loro talento offensivo. Dall’altra parte i nostri ragazzi non hanno percentuali idilliache ed in questo modo andiamo all’intervallo lungo in svantaggio 47 a 29. Questo primo tempo ha sicuramente compromesso la partita, che ricordiamo essere inutile per entrambe le contendenti.

Al ritorno dagli spogliatoi l’Italia tocca quasi subito il -20 ma non si demoralizza e cerca di recuperare punto dopo punto, possesso dopo possesso, difesa dopo difesa, lo svantaggio. La strada è molto in salita, però Michele Vitali sembra particolarmente inspirato e conduce i nostri ragazzi all’ultima pausa obbligatoria sul -10, 61-51. I lunghi della Lituania, però, respingono subito il tentativo di rimonta italiano e riportano la loro nazione intorno alle 20 lunghezze di vantaggio. Non basta un timeout di Sacchetti a fermare l’inerzia dei baltici che nel frattempo sono tornati ad aprire il campo e mettono definitivamente il ghiaccio la gara con diversi minuti di anticipo. Nel finale gli Azzurri comunque limano il gap e lo riportano a proporzioni onorevoli grazie ad Abass

Lituania: Bickauskis, 1, Giedraitis 12, Janavicius 6, Masiulis 15, Mockevicius 9, Bendzius 8, Butkevicius 2, Echodas 10, Geben 11, Juskevicius 3, Seibutis 7, Vasiliauskas 2. Coach: Adomaitis

Italia: Abass 6, Biligha 9, Filloy 7, Moraschini 4, Vitali M. 22, Aradori 10, Flaccadori n.e., Gentile 5, Pascolo 6, Ricci, Tonut, Vitali L. 4. Coach: Sacchetti

 

Foto: fiba.com

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.