Lo stop dell’NBA potrebbe comportare una perdita di 1 miliardo di dollari di entrate per la Lega

Home NBA News

L’NBA ha già affrontato un’importante perdita di entrate all’inizio di quest’anno quando il tweet del direttore generale degli Houston Rockets Daryl Morey a sostegno dei manifestanti di Hong Kong ha portato a un’interruzione degli affari tra la lega e la Cina. Ma l’NBA potrebbe avere una perdita molto maggiore a causa della pandemia di coronavirus.

Ben Golliver del The Washington Post ha riferito che gli effetti derivanti dall’attuale sospensione delle partite potrebbe comportare una perdita di 1 miliardo di dollari di entrate per l’NBA se non riescono a riprendere a scendere in campo:

“La diffusione del nuovo coronavirus, che ha costretto l’NBA a sospendere la stagione la scorsa settimana, rappresenta una sfida finanziaria ancora maggiore per la Lega. Il virus potrebbe portare l’NBA a perdere più di 1 miliardo di dollari secondo i dirigenti dei team e le stime dei media, se il resto della stagione regolare e i playoff venissero annullati. Per una lega che ha goduto di un decennio di prosperità, la combinazione della controversia di Hong Kong e della crisi del coronavirus rappresentano una sfida finanziaria senza precedenti e del tutto inaspettata”.

Fonte: The Washington Post

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.