Lo Zenit è solo Hollins, tutto facile per il Khimki nel derby russo

Coppe Europee Eurolega

Zenit San Pietroburgo – BC Khimki 73-87

(28-28, 14-24, 17-16, 13-19)

Primo quarto a ritmi alti, con le due squadre che sbagliano davvero poco: la gara rimane in equilibrio, lo Zenit riesce ad andare a +4 in più occasioni grazie ad un Austin Hollins da 13 punti nella frazione, ma il punteggio è sul 28-28 dopo 10′. Nel secondo periodo il fuoco dei padroni di casa si spegne: il Khimki passa a condurre con 4 punti consecutivi di Jonas Jerebko, allungando fino ad un massimo vantaggio di +12. Al 20′ il risultato è di 43-52.

Nel terzo quarto lo Zenit riesce ad accorciare fino a -2 con Ayon, ma in chiusura di periodo Bertans e Timma allungano nuovamente fino al 60-68 dell’ultima pausa. Gli ultimi 10′ vedono il Khimki scappare subito con Booker ed Evans fino al +13, il vantaggio ospite si estende fino ad un massimo di +17 e alla fine l’incontro termina con una larga vittoria gialloblu per 73-87.

Zenit: Hollins 25, Ayon 9, Ponkrashov 8.

Khimki: Booker 20, Shved 19, Gill 12.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.