Lo Zenit tenta la rimonta ma il Valencia vince in Russia

Coppe Europee Eurolega Home

ZENIT ST. PETERSBURG – VALENCIA BASKET   81-86

(16-20; 26-26; 9-17; 30-23)

Lo Zenit affronta la sfida casalinga del 20esimo turno di EuroLega forte della prima miniserie di 2 vittorie consecutive della stagione: alla Sibur Arena arriva il Valencia, che cerca la quarta vittoria nelle ultime 5 partite per rimanere nelle prime 8 della classe, ma senza la stella Bojan Dubljevic, alle prese con un infortunio alla caviglia.

La gara procede per due quarti sui binari dell’equilibrio, con nessuna delle due compagini in grado di produrre un parziale degno di nota: Lloyd e Marinkovic prendono in mano l’attacco degli spagnoli, sopperendo in modo egregio all’assenza di Dubljevic, mentre per lo Zenit è Albicy il più produttivo con già 14 punti all’attivo al suono della sirena del 20′ minuto.

Nel terzo periodo però, l’attacco dei padroni di casa si blocca e produce solamente 9 punti in 10′ ed il Valencia ne approfitta scappando fino al +14 con 9 minuti sul cronometro della gara (53-67): un improvviso 10-2 di parziale dello Zenit, però, ribalta le sorti del match, che a 4′ dalla fine si trova di nuovo in parità dopo una tripla di Voronov (74-74); due triple di Doornekamp fanno balzare di nuovo gli ospiti in vantaggio, questa volta in modo decisivo, dato che Hollins riesce a far riavvicinare le squadre con una tripla ma Albicy fallisce la conclusione del definitivo aggancio.

ZENIT: Albicy 18, Zubkov 13, Voronov 10, Iverson 8.

VALENCIA: Marinkovic 14, Motum 12, Ndour 11, Doornekamp 11.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.