L’Olympiacos domina ma poi si perde, lo Zalgiris la spunta all’overtime!

Coppe Europee Eurolega

Olympiacos Pireo – Zalgiris Kaunas 85-86

(25-10; 18-21; 16-25; 21-24; 5-6)

Lo Zalgiris conquista una vittoria pazzesca sul campo dell’Olympiacos grazie al tiro della vittoria di Jankunas, autore di 15 punti. 

Vassilis Spanoulis, tra i migliori dei suoi con 16 punti a referto.

L’Olympiacos parte fortissimo trascinato da Spanoulis, e conquista il +10 nei primissimi minuti. Lo Zalgiris tenta una timida rimonta con i canestri di Jankunas e Pangos, ma i padroni di casa surclassano letteralmente gli avversari nei primi dieci minuti di gioco, chiudendo il primo quarto sul 25-10. Nella seconda frazione, gli uomini di coach Jasikevicius non si fanno intimidire dall’inizio scoppiettante degli avversari ed iniziano a riguadagnare terreno sotto la guida di White, strappando anche il -7. In conclusione del primo tempo però, l’Olympiacos spinge nuovamente sull’acceleratore, e trascinato dal solito Spanoulis chiude in bellezza i primi venti minuti di gioco, avviandosi verso gli spogliatoi sul +12: 43-31. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, i biancorossi continuano ad accumulare vantaggio con i canestri di Roberts, che segna due triple consecutive e regala ai greci il +16. Lo Zalgiris però, complice un blackout offensivo dell’Olympiacos –  che non segna negli ultimi quattro minuti – fa girare molto bene l’attacco e riesce a sfruttare al massimo la situazione favorevole, riconquistando il -3 al termine del terzo quarto. Nel quarto decisivo l’Olympiacos supera il blocco in attacco e riprende a segnare con continuità, ma lo Zalgiris si tiene a stretto contatto, affidandosi al talento di Jankunas e la precisione di Davies dalla lunetta per provare a giocarsela sul finale. Le squadre proseguono sul punto a punto fino a poco meno di un minuto dal termine, quando una tripla di Milaknis regala il +4 allo Zalgiris; solo i canestri di Milutinov e Wiltjer salvano l’Olympiacos, che strappa un overtime dopo essere stato in controllo per buona parte della gara.

Nel supplementare, lo Zalgiris inizia con grande determinazione e conquista subito il +4. L’Olympiacos risponde con i liberi di Milutinov e un canestro di Wiltjer che vale il +1 a otto secondi dalla fine, ma a salvare gli ospiti ci pensa capitan Jankunas, che conquista un rimbalzo offensivo fondamentale e segna il canestro della vittoria. Al Peace and Friendship Stadium finisce 85-86.

TABELLINI

Oly: Spanoulis 16, Milutinov 15, Roberts 12

Zalgiris:  Davies 18, Jankunas 15, Ulanovas 11

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.