Lonzo Ball: “Le scarpe a marchio BBB erano di pessima qualità”

Home NBA News

Lonzo Ball ha vissuto un’estate di cambiamenti: la separazione con il suo manager e socio in affari Darren Moore e la trade che lo ha portato a New Orleans aprono un nuovo capitolo nella vita del figlio di LaVar, che lontano dai riflettori di Los Angeles dovrà dimostrare di essere un playmaker di assoluto livello NBA come la sua carriera ad UCLA aveva lasciato intendere.

Intervenuto durante un podcast di Yahoo!Sports, Lonzo è voluto tornare sull’argomento BBB, brand che ha fallito su tutta la linea, in particolare sulla qualità delle scarpe indossate dallo stesso Ball durante la Summer League da rookie: “Le scarpe che avevo durante la Summer League erano davvero di pessima qualità: le ZO2 semplicemente non erano fatte per giocare a basket. Darren Moore si portava sempre dietro uno zaino con 4 paia delle mie scarpe perchè dovevo cambiarle ogni quarto di gioco o si sarebbero rotte. Non si può giocare a basket con delle scarpe che si possono rompere dopo un quarto di una partita“.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.