Luca Banchi: “Una vittoria di carattere”

Home

marsiglianapoli-12_1022509Libero1

 

BasketUniverso era presente al Forum, dunque era presente anche alla conferenza post-partita di coach Luca Banchi. Il coach milanese ha analizzato la vittoria contro i turchi dell’Anadolu Efes Istanbul in questo modo:

E’ stata una grande vittoria, soprattutto per il modo in cui l’abbiamo ottenuta: avevamo di fronte una squadra arrivata a Milano per giocare una grande gara e pronta a difendere il secondo posto nel girone dopo la pesante sconfitta di Madrid della settimana scorsa; fino al 25 pari il match è andato secondo il piano partita preparato in allenamento, con un eccellente avvio di gara grazie ad una buona distribuzione delle conclusioni. Siamo riusciti a non disunirci nonostante le palle perse ed i contropiedi subiti, mi dispiace solo per il linguaggio del corpo non adeguato e per gli sguardi arrendevoli degli ultimi 5 minuti del secondo periodo.

In seguito il coach ex-Siena si è soffermato sulla prestazione dei singoli:

E’ stato determinante come siamo usciti dagli spogliatoi nel terzo quarto, con il giusto atteggiamento e la giusta convinzione. Al di là di Langford e Lawal, che sono stati decisivi offensivamente nel quarto periodo, la miglior fotografia della gara che abbiamo giocato è stata la determinazione di Jerrels, gli intercetti di Melli e la difesa di Moss e Gentile, abili a sporcare i passaggi dei loro esterni.

In conclusione, l’allenatore dell’EA7 guarda al prossimo impegno di domenica contro Reggio Emilia:

Dobbiamo proseguire su questa strada, il pubblico è un patrimonio da non disperdere: quello che abbiamo avuto stasera ha creato un’atmosfera palpabile nell’ultimo periodo ed ha accolto l’invito del club presentandosi in massa, seppur di venerdì sera. Abbiamo meno di 48 ore di riposo prima di affrontare Reggio Emilia, squadra forte e competitiva, noi abbiamo bisogno di giocare con grinta e passione per difendere la nostra casa; appoggio in toto la scelta del club di non spostarsi a Desio il lunedì ma di giocare qui, al Forum, domenica sera: abbiamo bisogno di giocare qui per difendere la nostra casa con un pubblico così, noi con la determinazione e con la faccia che abbiamo mostrato oggi; domenica ci giochiamo qualcosa in più, ovvero la scelta di giocare nel nostro campo, nella nostra casa.

 

Al contrario del coach meneghino, il suo collega Oktay Mahmuti ha speso poche parole in sala stampa:

Meritavamo di vincere, solo questo. I miei giocatori con più esperienza hanno giocato come dei giovani commettendo molti errori stupidi, abbiamo controllato la partita per la maggior parte del tempo, ma questi errori sono stati semplicemente troppi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.