Luka Doncic: “Mi sento un rookie solo quando devo indossare lo zaino di Hello Kitty”

Home NBA News

Ormai lo sanno tutti, anche oltreoceano, Luka Doncic non è un normale rookie. Il talento sloveno continua a sorprendere il pubblico americano a suon di magie e numeri spettacolari, ad oggi Doncic potrebbe essere tranquillamente considerato un vero e proprio all-star, e a dimostrarlo ci sono anche le sue cifre: 20.7 punti, 5.6 assist, 7.2 rimbalzi e oltre 19 di valutazione media a partita, cifre a dir poco stratosferiche per un semplice rookie.

Ma Doncic nè è convinto, lui non si sente un vero rookie, come dichiarato ai microfoni di Rosalyne Gold-Onwude in quel di Charlotte:

Io rookie? Sì, certo, ogni tanto mi sento come un vero rookie, ma soprattutto quando devo indossare lo zaino di Hello Kitty, e poi quando mi fanno portare il cibo nelle trasferte, vogliono sempre alette di pollo, e io odio le alette di pollo.

Tutta la lega sta dimostrando riconoscenza e rispetto verso il fenomeno ex Real Madrid, come l’MVP della passata stagione James Harden che in seguito alla gara tra Rockets e Mavs ha postato una foto su Instagram assieme a Doncic:

Ho visto la foto, non me l’aspettavo, in fin dei conti sono un rookie e vedere che uno come Harden mi dimostra quel tipo di rispetto mi riempie di orgoglio.

Doncic ha dimostrato estrema sicurezza nei momenti clutch delle partite portando spesso e volentieri i suoi in trionfo con le giocate chiave della gara:

Ho solo confidenza in me stesso e nei miei mezzi, e so che anche i miei compagni credono in me.

Infine un passaggio sulla mancata convocazione tra i grandi per la partita delle stelle:

Mi è dispiaciuto, lo devo ammettere, ma avrò ancora tanto tempo per rifarmi.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.