Lutto nel mondo della NBA: è morto Dr. Jack

Home

dm_140428_nba_dr_jack_ramsay_obit774

Nel 1996, la NBA ha proclamato la lista dei 10 più grandi allenatori della propria storia: l’elenco comprende Red Auerbach, Chuck Daly, Bill Fitch, Red Holzman, Phil Jackson, John Kundla, Don Nelson, Pat Riley, Lenny Wilkens e Jack Ramsay. Proprio quest’ultimo, conosciuto da tutti come Dr. Jack, è passato a miglior vita il 28 Aprile dopo aver lottato per gli ultimi 15 anni con diversi tipi di cancro a lui diagnosticati, compreso quelli alla prostata, ai polmoni e al cervello.

 

Ramsay, indotto nella Hall of Fame nel 1992, all’epoca del ritiro dal lavoro di allenatore (1989) era al secondo posto nella lista di vittorie all-time in NBA da allenatore (dietro solo ad Auerbach, ora al 13esimo posto), essendosi seduto sulle panchine di Philadelphia, Buffalo, Portland e Indiana in 21 anni di onorata carriera. A Portland vive il momento di maggior successo, dove, con Bill Walton in campo e coach Ramsay in panchina, cresce sempre di più la cosiddetta Blazermania, culminata con la conquista dell’anello nella stagione 76/77, per poi proseguire altri 10 anni con altrettante apparizioni ai playoffs.

stottsTerminata la carriera da allenatore, Ramsay si dedica anima e corpo al lavoro a bordocampo come broadcaster, ma la malattia lo costringe a ritirarsi, prima di quanto lui voglia, a vita privata; proprio quest’anno, nella gara tra Blazers e Jazz al Moda Center, coach Terry Stotts ha voluto celebrare l’89esimo compleanno di Jack Ramsay indossando una delle giacche stile anni ’70 che tanto bene avevano portato alla franchigia dell’Oregon in quel periodo.

 

Goodbye Dr. Jack

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.