Stella Rossa rimonta Maccabi nel finale e piazza la quinta vittoria consecutiva

Coppe Europee Eurolega Home

MACCABI FOX TEL AVIV – CRVENA ZVEZDA MTS BELGRADE 67-71
(17-16; 17-17; 20-15; 13-23)

biancorosso o.t.a.
(biancorosso twitter account)

Non si ferma più la Stella Rossa di Belgrado, che piazza la quinta “sinfonia” europea, questa volta ai danni di un’ottimo Maccabi Tel Aviv che, nonostante la caldissima accoglienza domestica, non è riuscita a chiudere in tempo.
Nei primi due quarti è l’equilibrio a far da padrone alla gara. Già dai primi minuti infatti, le squadre si studiano e sono i singoli a essere protagonisti: da una parte Iverson, dall’altra Mitrovic. La parità rimane come costante per tutto il restante periodo, e solo nel finale una delle due squadre si impone sull’altra. Difatti sono i padroni di casa a chiudere avanti dopo 10′ grazie ai punti di Ohayon e Goudelock, con il solo Bjelica a rispondere (17-16). Il Maccabi prosegue il momento favorevole, volando sul +9 nei minuti successivi. La risposta della Stella Rossa non si fa attendere, e nonostante Goudelock e Iverson cerchino di mantenere intatte le distanze, Thompson e Jovic trovano i canestri del recupero, firmando il parziale di 3-11. Solo il top scorer Iverson interrompe il break avversario, dalla lunetta, timbrando inoltre l’ultimo punto del primo tempo. Tanti errori da entrambe le parti nel finale, ma sono ancora gli israeliani a comandare (34-33).
Nonostante l’inizio sfavorevole, sono gli ospiti a portarsi in vantaggio dopo pochi minuti dall’inizio della terza frazione. A partire dalla tripla di Rudd, valevole per il +4 gialloblu, gli uomini di Radonjic portano a termine un altro break favorevole, con Lazic, Jenkins e Jovic in grande spolvero. Il sorpasso del Maccabi arriva comunque, con l’onnipresente Goudelock che segna 8 punti e serve l’assist a Weems, per il nuovo vantaggio dei locali. Servono poco il 2/2 di Thompson ai liberi (54-48). L’ultimo quarto parte subito con la rimonta della Stella Rossa, con tre bombe da parte di Guduric, Simonovic e Lazic. Sotto di un punto, i padroni di casa sono decisi a riportare alla normalità la situazione, timbrando il doppio possesso di vantaggio con un ottimo Weems. Jovic e Kuzmic ribaltano nel finale, con l’ultimo autore del +3 che toglie il fiato ai tifosi presenti alla Menora Mivtachim Arena. Nel finale il Maccabi non riesce a pareggiare, perdendo una palla sanguinosa proprio grazie al lungo serbo, che cattura tre rimbalzi, guadagna un fallo segna anche il libero finale che sancisce la vittoria dei biancorossi (67-71).

MACCABI FOX TEL AVIV: Goudelock 19 p. – Iverson 13 p. – Weems 12 p.

CRVENA ZVEZDA MTS BELGRADE: Jovic 14 p. – Thompson 10 p. – Lazic/Kuzmic 8 p.

foto in evidenza: Harry Stravou official Twitter account

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.