Malcolm Brogdon dà gli ultimi aggiornamenti sull’inizio della stagione e il contratto collettivo

Home NBA News

Il vice presidente dell’associazione dei giocatori NBA, Malcolm Brogdon, ha fornito a ESPN gli ultimi aggiornamenti riguardo il nuovo contratto collettivo e l’avvio della prossima stagione, sospeso fra Natale e il Marthin Luther King Day del 18 Gennaio.

Riguardo il rinnovo dell’accordo il numero due della NBPA ha ammesso che la chiusura del cerchio è ancora lontana, facendo capire che sarà necessario rinviare la deadline per la quarta volta.

La trattativa è molto complicato e l’argomento delicatissimo. Ci sono tante persone a lavoro per trovare una soluzione ma ci vorrà ancora un po’ di tempo. Quanto? Non penso sia una questione di settimane ma almeno qualche giorno.

In merito all’inizio del prossimo campionato il giocatore dei Pacers ha confermato le due date che circolano da settimane, ammettendo che la decisione sarà dettata da motivazioni prettamente economiche.

Le opzioni sono due: il MLK Day che è quella preferita dai giocatori oppure il 22 Dicembre. La differenza è relativa agli introiti e all’idea di rimettere a posto le date per la stagione successiva, programmando un inizio fra settembre e ottobre del 2021. In ogni caso la decisione verrà presa in base a quale data consentirà di contenere le perdite finanziarie.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.