Mantova cade ancora in casa: buzzer beater di Thomas per la vittoria della Poderosa

Recap

POMPEA MANTOVA – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 78-81

(21-15, 22-24, 24-19, 11-23)

Dopo la sconfitta contro Ferrara, la Pompea Mantova cerca il pronto riscatto con la Poderosa Montegranaro disputando la seconda partita in casa consecutiva. Avvio convincente quello degli Stings che si portano subito sul 8-2 grazie ai canestri di capitan Ghersetti (bomba) e Lawson che mette a referto 5 punti di fila. La Poderosa fa fatica a trovare le giuste spaziature in fase offensiva e lo dimostrano le scarse percentuali al tiro. La Pompea invece continua a produrre tanta energia soprattutto con il neoentrato Visconti che piazza una super bomba dall’angolo subendo anche il fallo e realizzando quindi un importante gioco da 4 punti (16-8). A riportare sotto la Xl Extralight ci pensa l’ex Cucci che realizza 6 punti in rapida successione ma Maspero realizza sulla sirena il canestro in penetrazione che ricaccia indietro Montegranaro (21-15). Protagonista assoluto della prima parte della seconda frazione è Visconti che realizza subito 2 liberi dalla lunetta, il tiro libero del fallo tecnico fischiato a coach Di Carlo e poi ben 3 canestri (30-19) che valgono il massimo vantaggio Stings. Gli ospiti tentano di ricucire lo svantaggio andando spesso e volentieri in lunetta e realizzando quasi la totalità dei liberi a disposizione con Bonacini, Conti, Cucci e Thompson (37-33). Maspero da ossigeno puro alla Pompea realizando una tripla ma ancora una volta la Poderosa si avvicina realizzando dalla lunetta altri 4 liberi con Cucci e Thomas con quest’ultimo che realizza il canestro del -4 (43-39) all’intervallo lungo.

Alla ripresa del gioco la Poderosa prima riesce ad impattare il match (45-45) con Thomas che realizza ben 6 punti di fila e poi riesce a portarsi in vantaggio (47-49) grazie ancora ad una volta ad uno scatenato Thomas coadiuvato da Thompson. La partita ora è entusiasmante e punto a punto con Mantova che riesce a rimettere nuovamente il naso avanti grazie alle 3 bombe realizzate in sequenza rispettivamente da Ghersetti, Clarke, primo canestro della partita per lui e ancora Ghersetti (60-57). E’ il la che da avvio al parziale di 7-1 che lancia i padroni di casa sul + 9 (67-58) a 10′ dalla fine. L’ultimo periodo è al cardiopalma: Conti, Serpilli e Cucci realizzano in rapida successione (69-64) mentre la Pompea sembra un po’sulle gambe. Ferrara e Lawson firmano 2 canestri importanti per il morale ma la Poderosa continua a macinare gioco e alzando ultriormente il ritmo riesce ad agganciare i padroni di casa con belle giocater di Servilli, Bonacini, Thomas e Marulli (73-73). Clarke realizza prima una bomba e poi un canestro in penetrazione che vale il 78-73. La partita sembra ormai in cassaforte vista anche l’inerzia favorevole a Mantova ma a XL Extralight non vuole proprio affondare e rimane aggrappata al match con Cucci che realizza 2 liberi e Servilli che trova un’incredibile bomba che vale ancora il pareggio (78-78). Mantova non riesce a trovare la via del canestro nell’azione successiva  con Clarke, anzi è costratta a commettere fallo per fermare il contropiede Poderosa (non avendo ancora raggiunto il bonus) a 3″ dalla fine. Si riprende dopo un doppio timeout con palla in mano a Montegranaro che pesca dal cilindro con Thomas un buzzerbeater da 3 punti clamoroso che gela il pubblico della Grana Padano Arena e regala una bellissima vittoria alla formazione marchigiana.

 

TABELLINI

POMPEA MANTOVA:Raspino 9, Ghersetti 16, Ferrara 2, Clarke 13, Maspero 11, Visconti 11, Lawson 15, Poggi 1, Epifani, Vigori, Sarto, Colussa. All: Finelli

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Cucci 17, Bonacini 11, Serpilli 10, Marulli 4, Thomas 22, Thompson 12, Cortese 1, Conti 4, Berti, Angellotti, Miani. All: Di Carlo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.