Mantova sconfitta anche da Jesi (che ribalta lo scontro diretto): così proprio non va!

Serie A2 Recap

Dinamica Generale Mantova –Termoforgia Jesi  73-76

(19-21, 35-40, 54-59, 73-76)

Dopo la sosta per la Coppa Italia LNP andata in scena a Jesi, che ha visto trionfare a sorpresa Tortona, riprende la Old Wil West Serie A2 Italia. Nel girone Est al Palabam va in scena Mantova-Jesi, squadre che si trovano a pari punti in classifica a quota 24 punti. L’avvio del primo quarto è di stampo tutto ‘americano’: per i padroni di casa, aprono le danze Jones e Legion  mentre dall’altra parte Hasbrouck  segna i primi 2 punti per Jesi (6-2). Mantova cerca di condurre il match, ma Jesi rimane sempre attaccata e anzi, trascinata da un super Hasbrouck (già 11 punti) si porta avanti sul 12-16. Per i biancorossi in evidenza finalmente il ‘neoacquisto’ Legion, autore di 6 punti dal campo e Vencato che inventa assist a ripetizione, ma soprattutto risulta essere il top scorer di Mantova (7 punti) alla fine del primo quarto (19-21). La seconda frazione si apre a favore della Termoforgia, che prova a scappare, grazie alle realizzazioni del solito Hasbrouck e  di Rinaldi, portandosi sul massimo vantaggio (23-31). Mantova reagisce con i canestri realizzati da Jones e Candussi e si riporta a -3 (30-33). Ma Hasbrouck è  letteralmente un ‘cecchino’ dal campo: 21 punti 4/6 da 2 e 4/7 da 3, e Jesi chiude il secondo quarto in vantaggio di 5 punti (35-40).

Alla ripresa dall’intervallo lungo, non cambia l’inerzia della partita che è sempre a favore degli ospiti. La Termoforgia infatti riesce sempre a bucare con molta facilità, la difesa mantovana, con Marini, Piccoli e Green che si sveglia improvvisamente, rendendosi molto pericoloso dalla distanza e allo stesso tempo utile e prezioso nel far girare la squadra e nel distribuire assist. La Dinamica Generale fa fatica a tenere il passo degli ospiti e la manovra è lenta e prevedibile, con capitan Moraschini non sicuramente al top (problema al collo). In qualche modo comunque, con i canestri realizzati da Legion, Vencato e Timperi, Mantova si ritrova alla fine del terzo periodo sotto solo di 5 (54-59). Nell’ultimo tempo, i biancorossi provano a tirare fuori gli attributi e riescono ad impattare la gara sul 63-63. La partita è brutta: tantisimi gli errori da una parte e dall’altra, con Jesi che sembra voler far di tutto per perdere la partita. Legion mette una tripla importante che vale il -3 (66-69) e successivamente Candussi con 2/2 dalla lunetta riporta Mantova ad un solo punto di svantaggio. Gli ultimissimi secondi del match sono bellissmi invece: dal rientro del time out a 20″ dalla fine, Jones mette una tripla importantissima che riporta il match in assoluta parità (73-73). Jesi chiama time out per organizzare l’ultima azione a 7 secondi dal termine e alla ripresa del gioco Green serve Fontecchio dall’angolo dei 3 punti che realizza la bomba decisiva sulla sirena regalando, non solo la vittoria (meritata) a Jesi ma ribaltando anche la differenza canestri nello scontro diretto (all’andata la Dinamica Generale si era imposta di 2 punti). Ora serve veramente un’impresa per poter accedere ai playoff.

 

Dinamica Generale Mantova: Vencato 16, Legion 15, Moraschini 2, Jones 15, Mei, Candussi 12, Cucci 7, Timperi 6, Ferrara, Albertini n.e., Costanzelli n.e. All: D.Lamma

Termoforgia Jesi: Green 8, Fontecchio 13, Hasbrouck 26, Marini 10, Rinaldi 14, Kouyate, Montanari, Piccoli 5, Valentini, Massone, Bordoni. All:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.