Esordio amaro per Mantova, un grande Davis trascina Jesi alla vittoria

Serie A2 Recap

                                                                     

                                                                        DINAMICA GENERALE MANTOVA – AURORA BASKET JESI  64-70

(24-19, 12-16, 14-15, 14-20)

Dwayne Davis

Quintetti:  Dinamica Generale Mantova:  Gergati, Corbett, Amici, Daniels, Candussi

Aurora Jesi :  Davis, Alessandri, Bowers, Benevelli, Maganza

Assenze:    

Gli Stings devono rinunciare all’infortunato Vencato che sarà assente per circa due mesi a causa di un brutto infortunio muscolare subito a fine pre-campionato, per sopperire a questa assenza la società è corsa ai ripari ed in settimana ha fatto il suo approdo in biancorosso Jacopo Giacchetti, playmaker esperto che sarà in cabina di regia agli ordini di coach Martelossi. L’Aurora Basket Jesi si presenta al gran completo al PalaBam.

Stato di forma:

La Dinamica Generale Mantova arriva alla prima di campionato reduce dal negativo week end della settimana scorsa all’Unipol Arena di Casalecchio (Bo) dove la compagine virgiliana è stata sconfitta prima dalla Fortitudo Kontatto Bologna nella semifinale della Supercoppa di A2 e poi il giorno successivo è caduta anche nella finalina di consolazione disputata contro la De Longhi Treviso. Martelossi dovrà accelerare il più possibile l’inserimento in squadra di De Andre Daniels e di Jacopo Giacchetti. Jesi arriva al PalaBam da sfavorita ma bisognerà fare molta attenzione soprattutto alla stella della squadra marchigiana, ,l’americano Dwayne Davis, ala classe 1989 che l’anno scorso è stato il secondo miglior marcatore della massima serie Greca, l’obbiettivo della compagine di mister Cagnazzo è conquistare il prima possibile la salvezza.

Scelta tattica: 

Martelossi punta su una difesa intensa e su ripartenze veloci ma i giocatori virgiliani riescono a mettere a frutto le indicazioni del coach friulano solo per piccoli sprazzi del match. Il gioco di Jesi è incentrato sulla coppia di americani Bowers – Davis e soprattutto il secondo si dimostrerà essere letale per gli Stings.

La Gara:

Bowers (Jesi) qua con la maglia di Ferentino nella scorsa stagione
Bowers (Jesi) qua con la maglia di Ferentino nella scorsa stagione

Jesi parte forte al Palabam e trascinata da Davis si trova in vantaggio 2-7 dopo appena 3:00 di gioco, la risposta degli Stings è pronta e grazie al contributo di Gergati, Corbett e di uno straripante Daniels la Dinamica Generale allunga sul +6 (16-10) a metà prima frazione. I marchigiani cercano di colmare il gap affidandosi alla vena realizzativa di Bowers ma i canestri di Amici e Casella mantengono Mantova sul +5 (24-19) alla prima sirena. Nella seconda frazione gli uomini di Martelossi calano di intensità in difesa permettendo troppi canestri facili a Jesi che spinta dalla premiata ditta Davis – Bowers arriva a mettere la freccia sul 32-33 dopo il 2/2 dalla lunetta di Maganza a 3:00 dall’intervallo lungo. Nel finale di secondo periodo è ancora uno straripante Daniels a permettere agli Stings di chiudere il primo tempo con la testa avanti sul 36-35. Al ritorno in campo le due squadre fanno fatica a trovare la via del canestro ma i marchigiani grazie alla solita coppia Bowers – Davis si trovano avanti di 8 sul 38-46 dopo 6:00 di gioco. La Dinamica Generale trova il suo condottiero nel nuovo acquisto Giacchetti, l’esperto play trascina la riscossa degli uomini di Martelossi e sul canestro di Janelidze sul finale di frazione il tabellone recita perfetta parità sul 50-50.  In avvio di ultima frazione le due squadre continuano ad avere le polveri bagnate, Amici e Davis la mettono dalla lunga e quando mancano 5:00 alla sirena la partita è ancora in perfetto equilibrio sul 55-55. Nel finale di partita gli Stings si aggrappano ad un’ottimo Daniels ma uno stratosferico Davis punisce la difesa mantovana con due triple da ben oltre l’arco dei tre punti che affondano le residue resistenze biancorosse e consegnano la vittoria ai marchigiani con il risultato di 64-70.

MIgliori in campo:  

DINAMICA GENERALE MANTOVA: De Andre Daniels, 17 punti, 9 rimbalzi e 5 stoppate per l’ala centro USA degli Stings. E’ una delle poche note positive in una serata da dimenticare in fretta per Mantova.

AURORA BASKET JESI:  Dwayne Davis, 24 punti (6/11 da tre), 3 rimbalzi e 1 assist per la guardia USA di Jesi in 32 minuti di basket. Le sue triple affondano gli Stings

Peggiori in campo:

DINAMICA GENERALE MANTOVA: La Marshall Corbett, 10 punti, 2/4 da due e 1/7 da tre, 2 palle perse e 3 falli. Da lui ci si aspetta molto di più

Tabellini:

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Daniels 17, Amici 7, Candussi 8, Giacchetti 8, Bryan 4, Corbett 10, Gergati 8, Casella 2, Timperi All. A. Martelossi

Tiri dal campo:  33.8%   Tiri da due:  18/40   Tiri da tre:  5/28  Tiri liberi: 13/18

Rimbalzi:  45 (30 difensivi, 15 offensivi)

Assist: 12

Usciti per 5 falli: nessuno

AURORA BASKET JESI:  Janelidze 3, Davis 24, Bowers 15, Alessandri, Benevelli 9, Picarelli, Battisti 5, Maganza 14  All. D. Cagnazzo

Tiri dal campo: 37.3%   Tiri da due: 16/43  Tiri da tre: 9/24  Tiri liberi: 11/12

Rimbalzi: 42 (32 difensivi, 10 offensivi)

Assist: 11

Usciti per 5 falli: nessuno

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.