Botti di fine anno per Mantova! Batte Ravenna e vola alla Final Eight!

Serie A2 Recap

Mantova_squadra

DINAMICA GENERALE MANTOVA – ORASI RAVENNA    89-79

( 21-12, 13-32, 29-21,26-14)

I QUINTETTI:     DINAMICA GENERALE MANTOVA: Giachetti, Corbett, Amici, Daniels, Candussi

ORASI RAVENNA: Tambone, Marks, Sgorbati, Masciadri, Smith

ASSENZE: Entrambe le squadresi presentano al completo per la sfida di stasera al PalaBam

STATO DI FORMA: Mantova arriva alla partita odierna dopo la beffa subità venerdì scorso sul campo del fanalino di coda Recanati, nelle marche gli uomini di Martelossi hanno lasciato due punti pesantissimi in ottica Coppa Italia e la partita di stasera diventa quasi uno spareggio per l’accesso alle Final Eight anche se per avere il quadro completo bisognerà aspettare i risultati degli altri campi e i recuperi di gennaio. Ravenna sbarca in lombardia reduce dalle due vittorie consecutive ottenute con Roseto e Chieti davanti al proprio pubblico, la squadra di coach Martino stà disputando un’ottimo campionato e vuole giocarsi le proprie chance di andare alla Final Eight.

SCELTA TATTICA: Martelossi dovrà ritrovare la squadra dei momenti migliori per cercare di fare sua la partita stasera, gli Stings saranno chiamati a riproporre il loro basket fatto di intensità difensiva e ripartenze in transizione inoltre dovranno mostrare una maggiore attenzione nei momenti decisivi del match evitando cali di tensione che sono stati fatali nelle ultime uscite. Martino cercherà di imbrigliare i tanti terminali offensivi virgiliani per poi contrattaccare con le molte frecce al suo arco sia dal perimetro che sottocanestro.

Amici (Mantova) MVP del Match
Amici (Mantova) MVP del Match

LA GARA: Mantova parte subito a tutta, la squadra di Martelossi difende forte e riparte in contropiede facendo male ai romagnoli, Amici segna in transizione e mette una tripla e Daniels in contropiede va a inchiodare la schiacciata del 10-4 che costringe Martino al time out dopo soli 4:00 di gioco.  Ravenna cerca di reagire con la fisicità di Smith ed i centri dalla media di Chiumenti e Masciadri ma gli Stings continuano a correre in transizione e grazie  alle realizzazioni di Daniels e Candussi unite alla schiacciata su palla rubata di Timperi allo scadere allungano sul 21-12 di fine primo periodo.  In avvio di seconda frazione i padroni di casa cercano di dare la spallata al match trascinati dal gioco da tre punti di Bryan e dai canestri di Corbett e Casella ma i romagnoli non ci stanno e reagiscono d’orgoglio, Chiumenti è ispiratissimo dalla media e Crusca punisce dalla lunga la difesa virgiliana che traballa e così sotto i colpi della premiata ditta Marks-Smith la truppa di Martelossi vede negli specchietti la sagoma sempre più vicina di Ravenna sul 28-25 quando mancano 4:00 all’intervallo lungo.  Capitan Gergati prova a prendere per mano i suoi con una tripla ma gli uomini di Martino sembrano aver trovato le misure all’avversario, L’Orasi corre in contropiede ed i virgiliani vengono letteralmente travolti da una grandinata di triple, Marks (2), Crusca e Masciadri incendiano la retina biancorossa e permettono ai romagnoli di scappare via sul +10 (34-44) di fine seconda frazione con i Leoni Bizantini in estasi nel settore ospiti.  Al ritorno sul parquet gli Stings partono subito alla riscossa e le triple di Amici, Daniels e Corbett fanno ribollire il PalaBam con i padroni di casa che tornano in scia ai romagnoli sul 45-48 e con Martino costretto al time out dopo soli 3:00 di gioco.  Mantova con la tripla di Giachetti ed il canestro di Bryan riesce ad impattare gli ospiti ma proprio nel massimo sforzo profuso per riagguantare gli avversari la squadra di Martelossi subisce il contro-break dei romagnoli che trascinati dalle triple di Masciadri e Chiumenti si riportano avanti sul 59-65 quando mancano poco meno di 2:00 alla terza sirena. Gli Stings non demordono e quando Casella mette la tripla allo scadere sono ancora in piena scia dell’Orasi sul 63-65 con cui le squadre si vanno a giocare gli ultimi 10:00.  La Dinamica Generale ricomincia a macinare gioco e punti, Corbett va a segno con un gioco da tre punti e uno scatenato Amici fa esplodere il PalaBam con la tripla del + 7 sul 72-65 dopo poco meno di 3:00 di gioco e Martino già costretto al time out.  Ravenna fatica a trovare la via del canestro mentre gli uomini di Martelossi continuano a martellare la retina romagnola con la tripla di un ottimo Daniels e la penetrazione di Casella che portano i biancorossi sul +10 (77-67) con gli ultimi 5:00 da giocare.  L’Orasi non ha più le energie per tornare in partita e gli Stings con i canestri di Amici e Vencato vanno a suggellare la vittoria con il risultato finale di 89-79 nel tripudio del PalaBam complici i risultati che arrivano dagli altri campi con la sconfitta di Piacenza a Treviso e la vittoria a sorpresa di Udine al PalaDozza contro la Fortitudo Bologna la squadra di Martelossi conquista il pass per la Final Eight di Coppa Italia dell’Unipol Arena.

 

IL MOMENTO CHIAVE: Mantova raddrizza una partita che sembrava compromessa dopo il pesante break subito nel secondo periodo. Nel terzo e quarto periodo gli Stings riescono a riagganciare e superare Ravenna trascinati da Amici e Daniels, per i virgiliani sono due punti pesantissimi che significano Coppa Italia.

I MIGLIORI IN CAMPO:    DINAMICA GENERALE MANTOVA: Alessandro Amici, 25 punti 8 rimbalzi e 6 assist per l’ala pesarese della Dinamica. E’ lui l’MVP del match. DECISIVO

ORASI RAVENNA: Taylor Smith, 15 punti e 15 rimbalzi per una doppia doppia tutta energia firmata dal centro USA di Ravenna. REATTIVO

I PEGGIORI IN CAMPO:    DINAMICA GENERALE MANTOVA: Francesco Candussi, 3 punti e 2 rimbalzi in soli 10 minuti di utilizzo per il pivot ex Pesaro della Dinamica. Anche oggi è presto condizionato dai falli e subisce troppo la reattività di Smith. MOLLE

ORASI RAVENNA: Gherardo Sabatini, 1 punto e 4 palle perse in 15 minuti di gioco non sono granché. RIVEDIBILE

TABELLINI:

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Giachetti 7, Corbett 12, Amici 25, Daniels 15, Candussi 3, Casella 9, Gergati (c) 5, Bryan 7, Vencato 4, Timperi 2, Rinaldi NE  All. A. Martelossi

Tiri da due: 22/53 (42%)    Tiri da tre:  10/23 (43%)   Tiri liberi: 15/21 (71%)

Rimbalzi: 39 (15 offensivi, 24 difensivi) Daniels 9

Assist: 20 Amici 6

Usciti per 5 falli: Bryan

ORASI RAVENNA:  Marks 12, Tambone 11, Sgorbati 2, Masciadri 10, Smith 15, Chiumenti 17, Raschi 2, Crusca 9, Seck NE,  Sabatini 1   All. A. Martino

Tiri da due:  18/46 (39%)  Tiri da tre:  8/11 (73%)    Tiri liberi: 19/27 (70%)

Rimbalzi: 43 (11 offensivi, 32 difensivi) Smith 15

Assist: 13 Marks 5

Usciti per 5 falli: nessuno

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.