Marcus Morris: “Non ci stiamo divertendo insieme”

Home NBA News

I Boston Celtics non stanno attraversando un bel momento della stagione: le due sconfitte consecutive contro Lakers e Clippers (dopo essere stati in vantaggio per larga parte delle due partite) e l’infortunio accorso al ginocchio di Kyrie Irving stanno facendo scricchiolare l’unità dello spogliatoio di una delle squadre favorite alla corsa ad un posto nelle prossime NBA Finals.

Raggiunto ai microfoni dalla stampa dopo la sconfitta con i Clippers, l’ala di Boston Marcus Morris si è detto preoccupato della situazione all’interno della squadra: “Per me non si tratta in particolare della sconfitta, c’entra di più l’atteggiamento con cui stiamo giocando: alcuni compagni scuotono sempre la testa e non è divertente. Semplicemente non ci stiamo divertendo. Non stiamo giocando ad un alto livello come dovremmo. Anche se spesso vinciamo, non è divertente. Non vedo nessuna gioia nel giocare a basket“.

Non è la prima volta in questa stagione in cui un giocatore dei Celtics critica l’atteggiamento dei compagni, già in passato Kyrie Irving aveva fatto lo stesso e sebbene Boston attualmente occupi la quinta posizione ad est con un record di 35 vittorie e 21 sconfitte, con 9 partite di vantaggio sulla nona ed il posto ai playoffs è più che sicuro, non sembra che tutti questi dissapori all’interno della squadra possano portarli lontano in post-season.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.