Marcus Morris sull’espulsione contro gli Wizards: “Se fosse stata stagione regolare non l’avrei fatto”

Home NBA News

Marcus Morris ieri è stato protagonista di un esordio da ricordare con i New York Knicks in preseason, ma non in senso buono. Il lungo ex Celtics ha prima sfiorato col gomito la testa di Justin Anderson, suo avversario diretto contro gli Washington Wizards, e dopo pochi secondi l’ha colpito in faccia col pallone, per un video che è diventato in breve tempo virale. Morris è stato immediatamente espulso.

Nel post-partita Morris si è scusato per il proprio comportamento, anche se ha aggiunto alcune cose che non evidenziano del tutto il suo pentimento per quanto accaduto:

E’ stata una brutta mossa, non professionale. La mia squadra non se lo merita. Ma come ho detto poco fa, i Knicks non sopporteranno m*****e. Se sono preoccupato per una eventuale squalifica? Voglio dire, è preseason, sarei preoccupato se fosse stagione regolare… Se fosse stata stagione regolare non lo avrei fatto. La mia squadra ha bisogno di me.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.