Melli: “Ho rifiutato una grossa offerta NBA”

Home Nazionali

Alla vigilia del debutto europeo della Nazionale di Messina, Nicolò Melli ha rilasciato un’interessante intervista al Corriere della Sera, confermando l’immagine di bravo ragazzo con la testa sulle spalle, rifiutando il ruolo di nome di moda del basket italiano “Io il più in voga? E Datome dove lo mettiamo? Ha disputato due stagioni straordinarie e ha pure vinto l’Eurolega”. Sul discorso NBA, l’ala azzurra confessa di aver rifiutato una grossa offerta, nonostante giocare oltre oceano sia sempre stato un suo sogno fin da bambino, “ma è un sogno anche vincere l’Eurolega: e ora è più forte”. Dopo l’Europeo Melli potrà concentrarsi sulla sua nuova sfida al Fenerbahce, fresca vincitrice di Eurolega, dove troverà il compagno di Nazionale Gigi Datome, che si augura lo aiuterà a inserirsi e ad affrontare la durezza di un coach come Obradovic, anche se Nicolò si dichiara “pronto” ad affrontarlo.
Il futuro prossimo di Melli si chiama Eurobasket: riguardo al peso degli assenti ha le idee chiare “sono valutazioni vostre. Chi rimpiazza gli assenti non deve sentire la pressione. Inutile pensare a chi c’è e a chi non c’è”, e preferisce non fare alcun proclama sulle possibilità dell’Italia, “Dobbiamo compiere l’ultimo passo e il solo modo per farlo sarà chiudersi in palestra”. Per ultimo si sbilancia in un pronostico: “Vi dico solo che la Spagna per me è la favorita”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.