Mercato A2: nuove idee per i roster; Ramagli e Crespi: ultima chiamata!

Serie A2 News

Panchine da definire e roster da confermare riempiono la giornata di mercato di A2.

Partiamo dalla Remer Treviglio: nei giorni scorsi vi avevamo riportato le mosse sul roster approntate dalla società lombarda, oggi ci sono novità, a partire dal rinnovo di Kyzlink. Secondo quanto riporta “Il Corriere della Sera” di Bergamo, in casa biancoblu per un giocatore che esce, un’altro subentra: Gherardo Sabatini ha rifiutato il rinnovo e ora la Remer punta a Matteo Tambone. Il playmaker di Ravenna classe ’94, cresciuto nelle giovanili della Virtus Roma, si è rivelato una della migliori sorprese della A2 Silver e un suo ingaggio potrebbe portare qualità ad un roster molto giovane.

Anche Ferentino inizia il lavoro per le conferme sul roster: per “Il Messaggero di Frosinone“, i punti di partenza per gli amaranto targati Fucà sarebbero il capitano Francesco Guarino, Simone Pierich e Ryan Bucci, mentre Paul Biligha quasi sicuramente andrà via se le offerte dalla serie A si riveleranno vantaggiose per il centrone classe ’90.

Anche Ravenna dopo i tentativi di conferma nei giorni scorsi sul roster, ecco spuntare una nuova idea di mercato: secondo “La Voce di Romagna” il prossimo innesto potrebbe essere Stefano Masciardi, ala 26enne dal tiro micidiale, l’ultima stagione a Omegna dove è stato uno dei migliori ma da cui potrebbe rifiutare il rinnovo per approdare in Romagna. Per i giocatori americani si punta sempre al rapporto qualità-low cost.

Prosegue ancora il toto-allenatore per la panchina di Caserta: dopo l’addio di Vincenzo Esposito, si sono susseguite vari nomi per la panchina campana quali Calvani, Dell’Agnello e in ultimo nella giornata di ieri Pozzecco. Oggi però la testa “Caserta Campania” ha definito il coach ex-Pesaro come primo obiettivo della società bianconera sia per la conoscenza dell’ambiente sia per l’appoggio della tifoseria locale; tuttavia rimane anche l’idea Andrea Capobianco, attuale coach della nazionale U18.

Infine abbiamo due panchine che scottanno e una è quella di Biella: secondo quanto citato da “Il Biellese“, la dirigenza rossoblu ha dato l’ultimatum ad Alessandro Ramagli per sostituire Fabio Corbani sulla panchina piemontese; se dovesse rifiutare l’offerta, il GM Sambugaro sta valutando come alternative Andrea Niccolai, tecnico del Monsummano (Serie B), e in coda Alberto Rossini, ultimo allenatore di Veroli, e Alessandro Abbio, allenatore di Bra in serie C. L’ultima chiamata arriva anche per Marco Crespi che entro oggi, secondo “L’Arena“, dovrebbe dare la sua risposta definitiva per Verona.

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.