Mercato di Serie A2: Ravenna, ecco le prime indiscrezioni; Legnano, preso Tomasini

Serie A2 News

Con il pensiero sulla finale playoff, che dovrà aspettare ancora prima di decretare la sua seconda partecipante, il mercato della A2 non si ferma con Ferrara sempre attiva e con le prime news da Ravenna dopo l’uscita in semifinale playoff per mano della Virtus Bologna per 3-0.

Cominciamo proprio dalla compagine giallorossa: il bilancio stagionale sul campo è sicuramente positivo con coach Antimo Martino capace di guidare un gruppo senza il suo americano per 3-1 contro Virtus Roma e per 3-0 contro Scaligera Verona dimostrando che il lavoro dell’allenatore nel campionato italiano conta tanto quanto la costruzione della squadra. Soprattutto il roster ravennate era poco accreditato per arrivare tanto lontano, ecco perchè su “Il Resto del Carlino” sono riportate le quote di permanenza di una stagione favolosa dei vari componenti: il coach molisano, grazie al rinnovo siglato a fine Marzo, rimarrà altre due stagioni in giallorosso escludendo di fatto possibili sirene da altre squadre. Per quanto riguarda i giocatori sembrano del tutto sicure le permanenze del giovane Giacomo Sgorbati, che ha acquisito tanti minuti importanti nel corso della stagione, e Alberto Chiumenti, probabilmente il miglior sesto uomo italiano di tutta la A2 per rendimento e produttività di gioco. Poco sopra il 50% è data la permanenza di Gherardo Sabatini, protagonista assoluto in questi playoff per la Orasì, giocatore in grado di spaccare il ritmo della partita e di girarla spesso in favore dei suoi in regular season e pedina fondamentale e determinanti nei successi di squadra nella post-season, complice l’infortunio di Marks; per lui c’è anche l’interesse di Ferrara. 40% di possibilità sono per Stefano Masciardi, dopo una stagione a due facce, e Taylor Smith, confermato e consacratosi quest’anno come il miglior pivot del girone Est grazie al suo impatto devastante su ambo i tabelloni e quindi oggetto di desiderio di squadre a piani più alti; infine ancora più ridotte sono le possibilità per Andrea Raschi, che nonostante l’importante apporto di esperienza dall’alto dei suoi 38 anni non garantisce più freschezza, Derrick Marks, anche lui difficilmente trattenibile, e Matteo Tambone, con Pesaro che si è fatta avanti per il tiratore classe 1994.

Intanto continua a girare il mercato estense, tra nomi e le certezze di un roster già modellato per 3/10 con Alberto Martelossi alla guida tecnica, il rinnovo di capitan Riccardo Cortese, la conferma di Lorenzo Molinaro e l’imminente arrivo di Erik Rush con cui la società ha già un’accordo da tempo. I nomi per la cabina di regia, per il ruolo di pivot italiano titolare e per gli under sono sempre i medesimi, da tempo sul taccuino del ds Pasi, mentre alla voce americani si sarebbe inserito un nuovo profilo, riportato da “La Nuova Ferrara“: si tratta di Trae Golden, che ha provato, purtroppo senza successo, ad evitare a Chieti l’eliminazione dai playout. La 26enne comboguard ha dato prova di grandi numeri nel campionato italiano prendendosi tante responsabilità della squadra sulle spalle, e potrebbe essere una buona idea come 2 titolare.

Infine una notizia dal girone Ovest: Legnano, secondo “La Prealpina“, sta per chiudere il primo colpo in arrivo in cabina di regia con Simone Tomasini, playmaker classe 1993 determinante nella salvezza della Sangiorgese in Serie B.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.