Mercato Serie A2: tutte le possibili operazioni

Serie A2 News

In attesa di sapere come andranno le semifinali play-off, che vedranno sfidarsi Trieste contro Treviso e Casale Monferrato contro Fortitudo Bologna, da cui usciranno le due pretendenti alla promozione nella massima serie, in Serie A2 tante squadre stanno già programmando la prossima stagione. Sono, infatti, tante le trattative di mercato che si  stanno sviluppando in questi giorni, tra possibili conferme, nuovi arrivi e cambi di panchina. Qui di seguito vi proponiamo le più interessanti.

Partiamo dal girone Est e più precisamente da Treviso, che guarda con attenzione il classe 96′ Davide Alviti, attualmente in forza ad Imola. Alviti, che è stato uno dei migliori giovani della stagione regolare di Serie A2 (12.3 punti e 5.7 assist di media) potrebbe arrivare sia in caso di promozione in Serie A, sia in caso di permanenza in Serie A2 dei trevigiani. Inoltre l’esito finale di questa stagione sarà decisivo anche per coach Stefano Pillastrini, che in caso di promozione potrebbe essere riconfermato senza problemi, in caso contrario Treviso cercherà un nuovo allenatore alla scadenza naturale del contratto con l’allenatore nativo di Cervia.

Amoroso potrebbe restare a Montegranaro anche la prossima stagione.

In casa Montegranaro, invece, si sta lavorando per riconfermare anche la prossima stagione Valerio Amoroso. È questa la priorità principale del club marchigiano, che ha già rinnovato da tempo il contratto di La’Marshall Corbett e nei prossimi giorni dovrebbe annunciare le estensioni degli accordi con Luca Campogrande, Kaspar Trier e Stefan Nikolic. Per quanto riguarda l’allenatore, si è già detto, nei giorni scorsi, dell’interesse per Cesare Pancotto, che potrebbe sedersi sulla panchina della Poderosa la prossima stagione al posto di coach Ceccarelli.

Per quanto riguarda Roseto poi, gli Sharks sembrano fermamente decisi a proseguire l’attività mettendo da parte l’ipotesi di una cessione del titolo sportivo. Il presidente Daniele Cimorosi sta, quindi, sondando il mercato degli allenatori disponibili e tra i papabili nomi ci sono: Gabriele Ceccarelli, che Montegranaro, come già detto, sembra non voler confermare; Matteo Mecacci, ex Mens Sana Siena; Daniele Cavicchi, ormai ex assistant coach della
Virtus Bologna, che ha esercitato a suo favore l’escape presente nel contratto.

Piacenza, invece, è alla ricerca di un nuovo allenatore. Tra i nomi che potrebbero essere scelti dal presidente Franco Curioni ci sono: Stefano Salieri, ex Pallacanestro Crema e vecchio pallino proprio del patron dell’Assigeco, Marco Ramondino, in scadenza con Casale Monferrato e Mattia Ferrari, ormai ex Legnano, che nel 2005-06 ha vinto la C2 emiliana proprio con l’ex Unione Cestistica Piacentina

Ultima ad Est è Jesi, che è molto interessata all’ala piccola Aaron Thomas, che in questa stagione è stato in forza alla Virtus Roma. Tutto ciò in vista del probabile addio di Pierpaolo Marini, che ha ricevuto diverse offerte allettanti da tanti club di Serie A e Serie A2.  Inoltre, a breve, ci sarà la riconferma ufficiale di Tommaso Rinaldi, mentre l’Aurora ha tempo fino a metà giugno per confermare Francesco Ihedioha e Matteo Piccoli con i quali ha un contratto con uscita.

Piero Bucchi è ormai vicinissimo alla riconferma.

Passando al girone Ovest, invece, in casa Virtus Roma si è già trovato l’accordo per la riconferma di coach Piero Bucchi. Nelle prossime ore potrebbe già arrivare l’ufficialità del contratto, che sarà un biennale. Il tecnico bolognese resterà, quindi, al timone della Virtus anche la prossima stagione, dopo aver raggiunto la salvezza sul campo in questa stagione.

In casa Agrigento poi si registrano i rinnovi di Lorenzo Ambrosin, che ha esteso fino al 2019 con opzione fino al 2020 e di Simone Pepe, che ha trovato l’accordo fino al 2020 con opzione per il terzo anno. Si attende solo l’ufficialità per questi due prolungamenti di contratto, mentre anche il rinnovo con Giacomo Zilli è ormai ai dettagli. Chi non sarà riconfermato, invece, è Ruben Zugno, che andrà alla scadenza dell’accordo biennale con cui era arrivato dalla PGC Cantù.

Chiudiamo con Rieti, che sta lavorando alle conferme di Juan Marcos Casini (anche se il primo tentativo non ha dato i risultati sperati), Alberto Conti e Claudio Tommasini per cominciare a costruire un roster all’altezza per la prossima annata.

Fonte: Spicchi d’Arancia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.