Mercato di Serie A2: Verona ci prova per Palermo, Rieti parte la caccia al pivot titolare

Serie A2 News

Prosegue senza sosta il campionato di A2 con nuove compagini che iniziano a farsi strada e altre che cominciano adesso a lavorare al progetto per la prossima stagione. Vediamo le news di oggi.

Cominciamo da Verona, che dopo aver valutato le possibili conferme da attuare in casa, si sta muovendo per dare la caccia al primo innesto: con la quasi certezza della permanenza di Andrea Amato e la partenza di Dawan Robinson, la società, secondo quanto riportato da “L’Arena” nell’articolo curato da Simone Antolini, potrebbe valutare come opzione l’ingaggio di Matteo Palermo: il regista classe 1991 di Legnano è stato tra i principali artefici della grande stagione dei Knights, ma l’ingaggio di Simone Tomasini e la richiesta economica da parte dell’agente del giocatore potrebbero far calare le possibilità di riconferma in terra lombarda; inoltre, secondo quanto riporta “La Prealpina“, anche Jesi si sarebbe fatta avanti, offrendo un biennale. Alla voce playmaker i biancorossi potrebbero quindi virare su altri giocatori da affiancare all’ex-Sangiorgese, con tanti nomi da Riccardo Tavernelli a Marco Spanghero, passando in rassegna con Lorenzo Saccaggi e Michele Ferri; a fare il punto sulla situazione in casa TWS è proprio il coach Matteo Ferrari in un’intervista nell’articolo del quotidiano lombardo: “Con la firma di Simone abbiamo definito esattamente il 50 per cento del roster del prossimo anno, dunque siamo già a buon punto. Lo abbiamo ingaggiato per due caratteristiche che ho apprezzato molto nel casting: la prima è l’abilità nel passare la palla, cosa fondamentale per essere efficaci nel nostro sistema di gioco, e la seconda è il mix di qualità tecniche e struttura fisica che lo rende perfetto per poter giocare con Raivio e Martini. È un giocatore di pick&roll con stazza, senza un ruolo definito ma con grande duttilità, e fare uscire dalla panchina un giocatore che può cambiare tre spot è un vantaggio notevole. Il titolare in regia? Se dovessimo effettivamente cambiare vorrei comunque un playmaker puro, vista la duttilità degli altri elementi del reparto e la statura di Tomasini che ci dà garanzie di copertura.” Sempre da Legnano, resta in stand-by la situazione di Francesco Ihedioha e intanto il DS Maurizio Basilico sonda il terreno per Stefano Masciardi, che con poca probabilità resterà a Ravenna. Nello spot di ala piccola si prova a chiudere per Iris Ikangi, classe 1994 di San Severo precedentemente nel giro delle nazionali giovanili; per il ruolo di 4 si attende risposta dal capitano Federico Maiocco, in alternativa piace Giacomo Maspero, ex Recanati.

Spostandoci a Ovest, andiamo ad analizzare la situazione in casa NPC Rieti: il primo obiettivo della società amaranto-celeste, come riportato nei giorni precedenti, è quello di puntare sulle riconferme dei giocatori-chiave che hanno determinato una salvezza tranquilla e hanno consentito la permanenza in pianta stabile in A2 con DeShawn Sims primo obiettivo, ma con le sirene di A1 pronte a bussare alla porta; non resterà Dalton Pepper, che diventerà italiano a cavallo tra il 2018 e il 2019 e potrebbe firmare un biennale anche lui in categoria superiore. Se per il futuro sostituto della guardia della Pennsylvania si dovranno valutare nuovi nomi, è pronta una lista di possibili nomi per il ruolo di pivot titolare secondo quanto riporta “Il Messaggero“: Andrea Ancellotti, in uscita da Treviso, Francesco Pellegrino, sul taccuino però anche di Verona e Udine, Andrea Michelori, che difficilmente rimarrà alla Virtus Bologna in caso di promozione, e Tommaso Fantoni, che sicuramente non rinnoverà con Scafati. Il sogno primario di coach Nunzi sarebbe Angelo Gigli, con l’ex-Nazionale che deve ancora accordare il suo futuro con Ferentino e purtroppo cliente non facile da ingaggiare per i costi elevati nel contratto. Per gli under, a breve la società dovrebbe organizzare un raduno dove visionerà i migliori.

Notizie flash da altri campi: Roseto ha presentato una proposta di rinnovo per Brandon Sherrod, il giocatore deve valutare la proposta (fonte “Il Messaggero“); secondo quanto riportato da varie testate locali, Ferrara deve risolvere il rebus in cabina di regia: Yankiel Moreno potrebbe restare, ma il DS Pasi gradisce molto Gherardo Sabatini come play titolare; Agrigento riparte dalle riconferme di Quirino De Laurentiis e Marco Evangelisti, si lavora per trattenere anche Ruben Zugno secondo quanto riporta “Il Giornale di Sicilia“; sempre dalla stessa fonte, Trapani lavora per la conferma di coach Ugo Ducarello, forte di un secondo anno di contratto e della fiducia della società, che avrà a disposizione nel roster Andrea Renzi, Gabriele Ganeto, Kenneth Viglianisi, Nenad Simic e il quasi certo rientro alla base di Stefano Bossi, in prestito a Trieste.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.