Metta World Peace è sicuro: “Jordan avrebbe una media di 50 punti nell’era di LeBron”

Home NBA News

Intervenuto al podcast Club Shay Shay di Shannon Sharpe, Metta World Peace ha spiegato in maniera dettagliata perché secondo lui nella NBA di LeBron James, Michael Jordan avrebbe raggiunto tranquillamente la media di 50 punti a partita.

Ero nell’era Jordan, ero in quella di LeBron (James), di Kobe (Bryant), di (Tim) Duncan, e anche negli ultimi loro anni. Ho giocato con questi ragazzi. Ho visto sempre salire il numero di tiri da tre punti. Jordan avrebbe una media di 50 punti.

Provando ad analizzare il discorso di Metta, che comunque non è nuovo a dichiarazioni del genere, vediamo che il suo ragionamento parte dal fatto che durante i suoi 21 anni di carriera NBA lui ha avuto la fortuna di aver giocato con tutti i grandi nomi da lui citati ed aver visto come la pallacanestro si è evoluta, aumentando anche l’uso del tiro da tre punti. Ovviamente, l’assunto principale del discorso di Metta è che Michael Jordan è migliore di tutti i nomi da lui citati e, per questo motivo e visto anche un maggior uso del tiro da tre, avrebbe potuto facilmente dominare anche nella NBA di oggi se solo avesse voluto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.