Meyers Leonard ha pubblicato un messaggio di scuse in seguito ai suoi insulti anti-semiti

Home NBA News

Meyers Leonard ha provato a metterci una pezza, dopo aver pronunciato insulti anti-semiti nei confronti di un altro videogiocatore mentre era in live streaming su Twitch giocando a Call of Duty online. Il centro dei Miami Heat, che hanno aperto un’indagine per decidere se punirlo, ha pubblicato su Instagram un lungo messaggio di scuse per le proprie parole:

Sono profondamente dispiaciuto di aver usato un insulto anti-semita durante una livestream ieri. Anche se non sapevo cosa significasse quella parola, la mia ignoranza riguardo la storia e quanto offensiva fosse per le persone ebree non è assolutamente una scusa, ho commesso un errore. Ora sono maggiormente consapevole del suo significato e mi farò aiutare da altre persone perché mi possano educare su questo tipo di odio e su come possiamo combatterlo. Capisco l’errore e non sto cercando di sottrarmi da qualcosa che ha fatto male a qualcun altro. Non è una rappresentazione di ciò che sono e voglio scusarmi con gli Arison [la famiglia proprietaria degli Heat, ndr], i miei compagni, gli allenatori, la dirigenza e tutti coloro che sono associati all’organizzazione dei Miami Heat, alla mia famiglia, ai nostri fedeli tifosi e a tutte quelle persone ebree che ho ferito. Prometto che migliorerò e che le mie future azioni saranno più potenti dell’uso che ho fatto di quella parola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Meyers Leonard (@meyersleonard)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.