Miami

Miami ha giocato uno dei primi quarti peggiori della storia dei playoff NBA

Home NBA News

I Miami Heat hanno avuto un inizio orribile in Gara-4 contro i Boston Celtics. È stato così brutto che Jimmy Butler e co. hanno scritto la storia dell’NBA, ma al contrario.

Secondo Tim Bontemps di ESPN, lo score degli Heat nei primi otto minuti di gioco è il più basso che una squadra di playoff abbia messo a referto negli ultimi 25 anni. I Celtics sono balzati in vantaggio per 8 a 0 nel primo quarto dopo che Miami ha sbagliato i suoi primi sette tentativi dal campo. Sono stati in grado di smuovere il tabellone segnapunti solo quando Bam Adebayo ha subito un fallo con 7:56 giocati e si è diretto verso la linea del tiro libero:

“L’unico punto segnato da Miami nei primi otto minuti è lo score più basso che una squadra abbia registrato in una gara di playoff negli ultimi 25 anni”.

Alla fine del primo quarto i Celtics erano in vantaggio 29-11, con gli Heat che avevano realizzato solo 3 tiri su 20 tentati. Hanno segnato quattro tiri liberi, il che significa che non avrebbero nemmeno superato la doppia cifra senza i loro giri dalla lunetta.

Questo fa capire il livello davvero basso della prestazione dei Miami Heat e del perché hanno perso gara-4, tornando così a Miami sul punteggio di 2 a 2.

Leggi anche: Benedetta Aghilarre specifica: “Niente schiaffo, solo una pacca sulla coda!”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.