Michael Jordan avrebbe dominato nell’NBA moderna secondo Steve Kerr

Home NBA News

Molto è stato detto su cosa avrebbe fatto Michael Jordan nell’NBA di oggi. L’allenatore dei Golden State Warriors e suo ex compagno di squadra, Steve Kerr, ha recentemente preso parte al dibattito e, secondo lui, il GOAT avrebbe dominato nella NBA di oggi.

Parlando in una recente apparizione sul podcast di Bill Simmons, Kerr ha spiegato la logica dietro la sua affermazione:

“Quando ripenso a quella squadra dei Bulls, quella squadra è stata effettivamente costruita per giocare oggi. Tiravamo molto meno da tre punti ma sono certo che ci saremmo adatti senza problemi!”.

“Se butti in campo Ron Harper, Michael Jordan, Scottie Pippen, Toni Kukoc e Dennis Rodman, questa è una difesa del 2020. Quei cinque ragazzi possono marcare chiunque”.

“E in attacco, nessuno avrebbe mai potuto marcare Michael. Puoi solo immaginare ora, con la spaziatura e le nuove regole”.

Kerr ha sicuramente ragione qui. Il gioco di oggi si è evoluto in modo tale che i giocatori offensivi abbiano più libertà di fare le loro cose, per così dire. Le difese negli anni ’80 e ’90 erano molto più fisiche e sappiamo tutti come Jordan abbia comandato quell’epoca.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.