Mike Dixon attacca Reggio Emilia: “Prendete giocatori ma mi dovete dei soldi”

Home Serie A News

Arriva ancora una volta via Twitter, come troppo spesso accaduto in passato, l’accusa di insolvenza nei confronti di squadre italiane. Stavolta a lamentare il mancato pagamento è Mike Dixon, che ha giocato la seconda parte di stagione con Reggio Emilia: la guardia americana con passaporto georgiano, rispondendo a una news di Sportando riguardo l’interesse della Grissin Bon per Fontecchio, ha accusato la società biancorossa di dovergli ancora dei soldi.

 

Successivamente la discussione si è spostata sul profilo di Mike Hall: rispondendo a un tweet dell’ex Olimpia, Dixon ha ribadito il concetto.

 

L’ala forte, vista nell’ultima stagione a Ferrara e Cassino, si è dimostrata molto critica nei confronti del basket italiano negli ultimi giorni: prima un paio di tweet che criticano l’ingaggio di Teodosic da parte della Virtus Bologna, poi un altro in cui commenta l’accostamento di Andrea Trinchieri alla panchina della Lettonia, aggiungendo che tante cose belle possono accadere quando si lascia l’Italia.

 

 


Infine Hall ha cercato di rassicurare il collega tirando un’altra stoccata alla nostra pallacanestro: “Reggio Emilia è lenta a pagare ma meglio di tanti altri club italiani”, ha scritto rispondendo a un altro tweet in cui Dixon metteva in dubbio l’agonismo con cui Teodosic indosserà la maglia delle V Nere.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.