Mike James è totalmente fuori categoria per la Serie A e regala a Milano il derby contro una stoica Varese

Home Serie A Recap

Olimpia A|X Armani Exchange Milano – Openjobmetis Varese 72-67

(17-12; 20-16; 14-21; 21-18)

Derby duro ed intenso tra due squadre di altissima classifica ma con una di esse – l’Olimpia Milano – che appartiene ad un livello nettamente superiore. Tanti applausi comunque per Varese che è andata molto vicina ad infierire la prima sconfitta in campionato ai meneghini.

Inizio difensivamente perfetto di Milano, con l’Olimpia che concede solamente 12 punti all’Openjobmetis nel corso del primo quarto. In attacco sono i soliti Mike James e Nemanja Nedovic a guidare le danze e l’Armani Exchange è sopra 17 a 12 al primo mini intervallo, chiuso con un tiro rifiutato dal neo arrivato Jean Salumu mentre uno preso oltre tempo massimo da Ron Moore.
Varese prova a ricucire lo strappo ad inizio secondo periodo ma la panchina meneghina è infinita e l’ex Panathinaikos ed Omegna firma la tripla del +9 con un clamoroso step back a 6 dal termine del primo tempo. Gli ospiti non mollano e cercano di farsi guidare dal proprio playmaker però l’Olimpia è davvero di un’altra categoria: 37 a 28 per i ragazzi di Pianigiani al 20′.

La prima parte di secondo periodo è disastrosa per la squadra di casa perché subisce un parziale di 8 a 0 in poco più di 150 secondi e il tecnico ex Siena è costretto a chiamare un minuto di sospensione per fermare l’emorragia. Il match si fa improvvisamente equilibrato e i varesini riescono a mettere la testa davanti più volte, non riuscendo però a scrollarsi mai di dosso Milano, che chiude sopra 51 a 49 grazie ad una magia di James sulla sirena.
Altro inizio difficile per l’AX, che si trova addirittura sotto di 6 lunghezze dopo 3 minuti per merito di una truppa di Attilio Caja ai limiti della perfezione. A questo punto Pianigiani si affida al talento del proprio #2 e di Nedovic che insieme piazzano un break di 8 a 0, obbligando il coach ospite a chiamare timeout. Nel finale è un Mike James Show e Milano conquista questo derby con il risultato finale di 72 a 67.

Milano: James 27, Nedovic 9, Burns 2, Brooks 3, Fontecchio 8, Jerrells 6, Tarczewski 0, Bertans 0, D’Ambrosio NE, Kuzminskas 2, Cinciarini 5, Della Valle 10. All. Simone Pianigiani.

Varese: Archie 13, Cain 10+13, Moore 12. Avramovic 16, Scrubb 12, Tambone 3, Verri NE, Salumu 0, Natali 0, Iannuzzi 1, Gatto NE, Ferrero NE. All. Attilio Caja.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.