Milano Bologna

Milano-Bologna, le pagelle: Teodosic comanda, Melli e Mitrou-Long non bastano all’Olimpia

Coppe Europee Eurolega Home

Il primo derby italiano di EuroLega della stagione 2022-2023, nonché il primo dopo 25 anni, tra Milano e Bologna è stato vinto dalla Virtus con un grande Milos Teodosic, decisivo in tutti i momenti chiave del match.

Olimpia Milano

Brandon Davies: 6,5. Molto meglio della media delle prestazioni di quest’anno però deve fare certamente di più uno dei migliori centri d’Europa.

DeShaun Thomas: 4. Le scuse sono finite. Non è accettabile che un giocatore del suo livello sia così poco produttivo per la squadra. Anzi, è deleterio in certi momenti, infatti Messina ha deciso di chiudere con Pippo Ricci in campo e un quintetto molto piccolo piuttosto che schierarlo nei minuti decisivi.

Naz Mitrou-Long: 7. Pecca certamente di inesperienza però questa sera è stato l’unico dell’Olimpia – insieme naturalmente a capitan Nicolò Melli – che ha veramente combattuto e si è sbattuto per portare a casa la vittoria.

Kevin Pangos: 5. L’EA7 ha fatto di tutto per averlo ma lui non sta ripagando la fiducia che Messina ha riposto in lui. Deve fare di più altrimenti Milano non può partecipare nemmeno ai playoff di EuroLega, figuriamoci vincerla.

Stefano Tonut: S.V. Gioca solo 8 minuti ma quella palla recuperata a metà campo ha incendiato il Forum.

Nicolò Melli: 7. 9 punti con 3/7 al  tiro e 11 rimbalzi. Una buonissima partita per Nik che però spesso si è trovato – come oggi – a dover far tutto in difesa e anche in attacco.

Giampaolo Ricci: 6. Prova a fare da tappa buchi e comunque il suo lo fa.

Devon Hall: 6. Una sufficienza molto molto risicata se la porta a casa.

Tommaso Baldasso: 5,5. Messina gli dà tanto spazio, più di 10 minuti, ma lui non combina nulla di memorabile.

Davide Alviti: NE

Kyle Hines: 6. Non la sua miglior gara da quando è a Milano ma l’Olimpia non ha certamente perso per colpa sua.

Johannes Voigtmann: 5. Il tedesco è un caso. Come per Pangos, l’Emporio Armani ha (quasi) fatto carte false per averlo e ora non merita di giocare nemmeno 10 minuti. Questo è un problema enorme da risolvere in fretta.

All. Ettore Messina: 5,5. Ha tutte le attenuanti del caso perché oggi mancavano Shields, Baron e Datome però è in questi momenti che il grande allenatore deve far overperformare i Thomas e i Ricci di turno. Questa sera non ci è riuscito.

 

Virtus Bologna

Isaïa Cordinier: 6,5. Lotta, corre, fa canestro, strappa rimbalzi e ruba il posto a Kyle Weems. Ottima partita per il francese che si dimostra in grande crescita.

Marco Stefano Belinelli: NE. 0 secondi in campo per Beli.

Alessandro Pajola: 6,5. Fare canestro non fa per lui. Ma la sua abnegazione difensiva è davvero encomiabile.

Ismael Bako: SV

Mam Jaiteh: 6,5. Non è semplice giocare contro i giganti di Milano ma lui ce l’ha fatto e anche discretamente bene.

Iffe Lundberg: 6. Senza infamia e senza lode. Deve fare di più.

Tornik’e Shengelia: 7. Piano piano sta recuperando la condizione fisica e allora saranno problemi amari – per non dire altro di un po’ meno fornito – per tutti.

Daniel Hackett: 6,5. Non fermiamoci ai banali numeri. Oggi è stata anche la sua leadership a regalare il successo ai bianconeri.

Jordan Mickey: 7. Giocatore di grande sostanza e pochi fronzoli. Il centro perfetto per Sergio Scariolo e ora si sta integrando bene nei meccanismi bolognesi.

Kyle Weems: NE. Stasera, come detto sopra, gli ha preferito Cordinier.

Semi Ojeleye: 5,5. Sa e può fare di più. Poi la discontinuità è un problema di tanti, solo che succede troppo spesso.

  • Milos Teodosic: 7,5. Quella tripla da 9 metti a fine quarto quarto gli ha dato la possibilità di vincere il premio di MVP del match tra Milano e Bologna. Giocatore con degli attributi e una freschezza mentale da antologia del basket.

All. Sergio Scariolo: 6,5. Sapeva che avrebbe dovuto vincerla con le rotazioni lunghe e così ha fatto. Ha dato spazio a tutti tranne che a Weems e Belinelli. Capite che avere questi che fanno 0 minuti contro i 10 obbligati di Baldasso è tanta roba?

Milano Bologna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.