Milano

Milano-Efes, le pagelle: Clyburn MVP, Olimpia bocciata

Eurolega

L’Olimpia Milano viene sconfitta pesantemente dai Campioni d’Europa dell’Efes Istanbul. La gara dura solo 20′ perché Clyburn e compagni spaccano completamente il match nel terzo quarto. Percentuali agli antipodi che cancellano quanto di buono fatto nei primi due quarti nei rimbalzi offensivi per Milano. Termina 51-80.

OLIMPIA MILANO

DAVIES 4,5: Non riesce ancora a sbloccarsi, è lontanissimo dalla versione di se che in maglia blaugrana faceva tanto male a Milano

THOMAS s.v.

LUWAWU-CABARROT 5: Davvero troppo presto per giudicare un giocatore che deve ancora ambientarsi e non è facile farlo in questo momento

MITROU-LONG 6: È uno dei pochi a provarci con qualche fiammata ma pecca ancora troppo di inesperienza

PANGOS 4,5: 3/13 dal campo è davvero un po’ pochino soprattutto 1/8 da 3, ma la vera difficoltà è in cabina di regia

MELLI 6,5: Come al solito è un lottatore e nei primi due quarti le sue giocate tengono Milano in partita

RICCI 5: In una serata dura per tutti, anche a lui non riescono quelle piccole cose utili che di solito gli appartengono

HALL 5,5: Parecchi errori anche per lui, oltre a qualche ingenuità

BALDASSO s.v.

ALVITI s.v.

HINES 6: Combatte sotto le plance e segna quando è servito; il problema è proprio che non viene quasi mai servito

VOIGTMANN 5: Una partita assolutamente negativa nelle percentuali ma almeno cattura 6 rimbalzi

 

EFES ISTANBUL

BEAUBOIS 8: Giocatore dalla grande intelligenza cestistica; segna al momento giusto e intanto prende 5 rimbalzi e regala 7 assist

BRYANT 6,5: Una bella gara di sostanza, con tante cose utili che spesso le statistiche non segnalano

ILYASOGLU s.v.

CLYBURN 9: È l’MVP del match, il campione che mancava ai campioni per essere davvero inarrestabili, il giocatore che tutti vorrebbero

TAYLOR 6: Gioca pochissimo, eppure si fa trovare pronto

PLEISS 8,5: Capace di trovare sempre una soluzione ai tentativi di Milano di portarlo fuori dal pitturato

MICIC 8: Nonostante le percentuali non brillanti dall’arco, è la locomotiva che nel primo tempo lavora sempre e nel secondo mette il sigillo sul match

M’BAYE 7: Precisione e concretezza nella sua partita

POLONARA 6,5: Sicuramente non molto incisivo in attacco ma in difesa lavora sempre bene, catturando anche 4 rimbalzi

ZIZIC s.v.

DUNSTON 6,5: Nessun punto ma una presenza costante in difesa, sotto il tabellone

Clicca qui per il boxscore completo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.