baron milano

Milano finalmente respira: successo col brivido a Belgrado

Coppe Europee Eurolega Home

L’Olimpia Milano interrompe contemporaneamente la sua striscia di 9 sconfitte di fila in EuroLega e quella di 6 vittorie consecutive della Stella Rossa. A Belgrado, l’incontro della 14° giornata di EL si conclude 67-71, al termine di una gara sempre guidata dai ragazzi di Ettore Messina che però si sono visti rimontare nell’ultimo quarto.

Dopo un ottimo primo tempo, chiuso sul +14, il vantaggio meneghino è addirittura cresciuto nel terzo periodo fino a toccare il +18 su un canestro di Brandon Davies. Qualche segnale di cedimento si vede già alla fine della frazione, con la Stella Rossa che rosicchia punti con un parziale di 9-0. L’Olimpia si riprende e, con Ricci e Baron, torna a +15. Dopo un canestro di Davies però i biancorossi si spengono per quasi tutti i 6′ finali (in cui segnato 4 punti, tutti nell’ultimo). L’ex della gara, Nemanja Nedovic, colpisce più volte e Petrusev dalla lunetta riporta la Stella Rossa a -2 con quasi 1 minuto e mezzo sul cronometro. I serbi sognano, ma a spegnere il loro fuoco ci pensa Billy Baron con la tripla del +5. Sembra finita per l’ennesima volta, ma dall’altra parte è ancora Nedovic a riaprire la partita da tre punti. Mitrou-Long va in lunetta, segna due liberi e, stavolta sì, può regalare il sorriso a Milano.

Il top scorer di Milano è proprio Baron, con 19 punti, seguito dai 15 di Davies (con 6 rimbalzi e 7 assist).

Foto: Olimpia Milano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.