Milano gioca un ultimo quarto perfetto e ferma il Barcellona, prendendosi la quinta vittoria consecutiva

Coppe Europee Eurolega Home

Sfida al vertice al Mediolanum Forum di Assago dove l’Olimpia ospita il Barcellona, unica squadra ancora imbattuta di Eurolega dove è attualmente prima in solitaria. L’AX Armai Exchange si presenta a questa sfida come sfavorita, ma l’ottima partenza milanese in Europa lascia ben sperare il pubblico di casa.

AX Armani Exchange Milano 83-70 Barcellona

(15-20, 15-17, 22-21, 31-12)

Milano ottiene il primo possesso ma non il primo canestro del match. In avvio di partita l’Olimpia difende bene, ma fatica in attacco: dopo oltre due minuti di gioco l’attacco biancorosso è ancora a secco e Messina si vede costretto a chiamare timeout. Il Barcellona si porta sullo 0-7 ed il coach milanese prova a scuotere i suoi cambiando i 4/5 della squadra. L’attacco di Milano si sblocca attorno alla metà del primo periodo con un canestro di Gudaitis. Il Barça raggiunge quota 2-11, ma poi Rodriguez si esalta e i padroni di casa ritornano fino al 7-13 costringendo gli ospiti a fermare il gioco. I blaugrana concludono la prima frazione sul 15-20 grazie ad una tripla sulla sirena di Abrines. Nelle fasi iniziali del secondo periodo gli ospiti allungano le distanze sul 15-24, complici soprattutto le pessime percentuali al tiro dei biancorossi. Tra le due squadre è scontro aperto, con gli arbitri che lasciano correre su qualche contatto, lasciando spazio allo spettacolo. Una tripla di Nedovic, seguita da un canestro di Mack, fissa il punteggio sul 22-26 e costringe il Barça a fermare nuovamente il tempo. In uscita dal minuto l’Olimpia riesce ad accorciare ulteriormente il divario fino a raggiungere per la prima volta la parità a quota 28. Il Barcellona aumenta il ritmo nel finale di secondo periodo ed infila un nuovo miniparziale di 0-7, portandosi alla pausa lunga in vantaggio sul 30-37.

La seconda metà dell’incontro si apre in maniera a dir poco spettacolare: tripla di Rodriguez, tripla di Mirotic, contro-tripla di Rodriguez e tripla di Scola per il 39-42. Entrambe le squadre giocano un basket stupendo. Milano riesce a mettere il naso davanti per la prima volta dall’inizio della partita sul 46-44, con un’altra tripla di Scola che fredda coach Pesic e lo obbliga al timeout. Il Barcellona esce molto bene dal minuto ed infila un miniparziale di 0-7 (l’ennesimo) che vale il 46-51. Questa volta è Messina a fermare il tempo, decidendo di cambiare nuovamente i 4/5 della squadra. La partita prosegue ancora con un bellissimo botta e risposta tra le due rivali. Gli ospiti impongo ritmi di gioco elevatissimi, ma i biancorossi riescono a resistere: la terza frazione si chiude sul 52-58. L’ultimo periodo con un incredibile momento di vuoto realizzativo da entrambe le parti, interrotto soltanto dopo due minuti da un 1/2 ai liberi di Scola. Un’ottima gestione della fase difensiva ed uno straordinario Luis Scola permettono all’Armani Exchange di raggiungere la parità a quota 58. Il Barcellona si riporta davanti ma della Valle firma con una tripla in sorpasso dell’Olimpia: 61-60 e timeout Pesic. In uscita dal minuto della Valle manda a segno un’altra tripla che vale il massimo vantaggio per Milano sul 64-60. Il Barcellona perde il proprio miglior realizzatore, Brandon Davies, a poco più di quattro minuti dalla conclusione del match. Dopo sette minuti abbondanti dell’ultimo periodo il Barça è riuscito a mettere a referto soltanto tre punti. Coach Pesic si vede costretto a fermare nuovamente il gioco a due minuti dalla conclusione dell’incontro, con il punteggio fissato sul 69-64. Milano realizza altri due punti ed i blaugrana decidono di giocarsi anche l’ultimo timeout a 1:45 dal termine. Una tripla di Kuric rimette in discussione il risultato, ma i padroni di casa gestiscono le fasi finali del match in maniera impeccabile e dilagano guidati dal solito Rodriguez. A fine partita il tabellone luminoso recita MIL 83-70 BAR: per i padroni di casa si tratta della quinta vittoria consecutiva, mentre per gli ospiti quella maturata stasera al Forum è la prima sconfitta della stagione.

AX Armani Exchange Milano: Rodriguez 17, Mack 4, Gudaitis 6, Micov 16, Scola 14, della Valle 8, Roll 5, Tarczewski 2, Nedovic 6, Cinciarini, White, Brooks 5.

Barcellona: Davies 15, Mirotic 13, Kuric 10, Claver 2, Delaney 9, Hanga 8, Abrines 3, Smits NE, Oriola 4, Higgins 6, Bolmaro NE, Tomic.

Foto: Twitter Alba Berlino

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.