Milano se la vede brutta, ma ha la meglio sul filo di lana contro Cremona

Home Serie A Recap

AX Armani Exchange Milano – Vanoli Cremona 76-75

(11-20, 18-15, 27-20, 20-20)

Vittoria al cardiopalma per Milano, che al Forum rischia seriamente di subire il primo KO in campionato per mano di una Vanoli quasi perfetta. Nel finale la decidono due liberi di uno spento Mike James, al termine di un match dominato invece da suo corrispettivo Drew Crawford, autore di 21 punti e top scorer dell’incontro.

La gara si apre con uno 0-10 di Cremona che manda subito a segno quattro elementi del quintetto, nonostante molta fatica l’attacco di Milano riesce a ridurre lo svantaggio sull’11-14 grazie ai canestri di Kaleb Tarczewski, che si esibisce in tre schiacciate nel giro di pochi possessi. La Vanoli però rimane avanti e negli ultimi minuti della prima frazione allunga nuovamente grazie a due triple di Drew Crawford, che valgono l’11-20 dopo 10′. Cremona tocca il +11 all’inizio del secondo periodo, ma la second unit di Milano mantiene i padroni di casa in partita: Kuzminskas e Jerrells sul finale di primo tempo riducono ancora il divario fino al 29-33, anche se l’ultimo canestro è di Aldridge Payton, che manda le squadre al riposo lungo sul 29-35.

Botta e risposta delle due squadre nei primi minuti del terzo quarto, poi Milano trova i canestri di James e Brooks più un gioco da tre punti di Tarczewski, che vale il pareggio a quota 41. I biancorossi poco dopo raggiungono il primo vantaggio della propria partita ancora con Brooks, e grazie ad altri 6 punti del lungo polacco e ad un canestro di Micov provano la fuga sul 51-41. I ragazzi di Meo Sacchetti rispondono con un break di 1-8 per il -3, e nel finale di terzo periodo riescono ad accorciare addirittura a -1: 56-55 al 30′. In avvio di ultimo quarto è Tre Demps a riportare avanti la Vanoli, Milano poco dopo ritrova il vantaggio e con due centri di James si porta nuovamente a +4, anche se Cremona riesce a rimanere a contatto. Negli ultimi minuti Ruzzier e Saunders firmano il -1, poi Mathiang da sotto trova anche il 74-75 con meno di 60 secondi da giocare. Pianigiani chiama timeout e, al ritorno in campo, come altre volte è capitato in questa stagione è Mike James a deciderla: l’americano penetra e subisce fallo (dubbio), riportando i suoi in vantaggio con un 2/2 dalla lunetta. La tripla di Ricci per vincerla è fuori bersaglio, e l’Olimpia rimane imbattuta uscendo vincente dal Forum 76-75.

Milano: James 9, Micov 7, Milesi NE, Bertans 7, Fontecchio, Tosi NE, Tarczewski 15, Kuzminskas 12, Cinciarini 9, Burns 3, Brooks 7, Jerrells 7.

Cremona: Saunders 5, Baggi NE, Gazzotti, Diener 6, Ricci 4, Demps 10, Ruzzier 7, Mathiang 6, Crawford 21, Aldridge 16.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.