Milano spinge l’acceleratore nel secondo quarto, Trento mandata al tappeto

Home Serie A Recap

DOLOMITI ENERGIA TRENTO 55 – AX EXCHANGE MILANO 74

(24-21, 34-36, 44-56, 55-74)

Nel revival della sorprendente semifinale scudetto dello scorso anno, Milano cerca la rivincita contro Trento. Entrambe vogliono vincere per porre fine a un periodo decisamente negativo. I padroni di casa hanno un impatto migliore e sfruttano l’energia di Behanan sotto canestro, subito molto coinvolto nelle azioni. Anche da fuori però le percentuali dei padroni di casa sono molto buone, mentre i milanesi si affidano al solito ai solismi di Micov e Goudelock, che vogliono subito mettersi nel match. L’ingresso di Gudatitis offre anche più sostanza sotto le plance, ma è la Dolomiti Energia a chiudere avanti al suono della prima sirena. Nel secondo periodo però l’Ax mette la museruola a Trento, che fatica molto più nella circolazione della sfera. Anche l’attacco di Milano resta statico, ma riesce a trovare linfa dagli italiani, soprattutto con Cinciarini. La partita non è piacevolissima da vedere in questo frangente, ma basta ciò a Milano per chiudere avanti dopo metà gara: 34 a 36

Il secondo tempo inizia con reciproci scambi di canestri ma, dal 42 pari, gli ospiti mettono a segno un importante break da 14 a 2, con protagonista il duo americano Goudelock-Theodore. Il carico pesante è però di Abass, che si sblocca nel match segnando la tripla del 44 a 56, con cui di fatto si entra negli ultimi dieci minuti di gioco. All’ex canturino prova a ricambiare il favore capitan Forray, ma la giovane ala milanese sfrutta la chance concessa da Pianigiani e, dopo qualche minuto di stitichezza offensiva da ampo le parti, segna la tripla del 49 a 61. Di fatto, è questo il canestro che chiude ogni speranza. Milano, puntando più sulla difesa che non sull’attacco, gestisce bene i minuti finali. Anzi, il divario si allarga grazie alle percussioni di Theodore nell’ormai sfiancata difesa trentina. Si chiude con una serie di liberi, da una parte e dell’altra, che servono solo a fissare il punteggio definitivo di 55 a 74.

TABELLINI: Dolomiti Energia Trento: Flaccadori 5, Silins 9, Sutton 6, Gomes 5, Franke, Czumbel n.e, Behanan 17 (+ 7 rimbalzi), Baldi Rossi 3, Lechthaler n.e, Forray 10

Ax Echange Milano: Cinciarini 6, Goudelock 16, Theodore 18, Pascolo, Abass 6, Gudaitis 9, Micov 9, Cusin 6 (+ 7 rimbalzi), Bertans, Fontecchio n.e, Jefferson, M’baye 4

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.